di


Homi, Cristian Preiata: “A Sperimenta di scena sostenibilità e natura “

Undicesima edizione per HOMI, il Salone degli stili di vita di Fieramilano che torna da domani al 28 gennaio con il Satellite Fashion&Jewels.


Nell’area dedicata all’accessorio e al gioiello moda (gli eventi salienti saranno seguiti dalle telecamere di Preziosa Channel, protagonista anche con gli shooting live dei prodotti dei brand presenti) che nel corso degli anni si è ampliata fino ad accogliere oggi quasi 650 aziende, si registra una crescita che denota l’attenzione di Fieramilano per questo segmento, confermata dal ruolo attivo nell’Associazione Gioiello Moda Italia di cui è socio fondatore insieme a Preziosa Magazine e altre aziende del settore. La prossima edizione, inoltre, farà da scenario alle tendenze delle prossime stagioni individuate dalla società di previsioni di mercato WGSN: tre in particolare i macro-trend, tra sostenibilità, natura e partecipazione sociale.

Confermate le due Aree Sperimenta, una dedicata al bijoux e una all’accessorio moda, che raggruppano brand al loro “debutto” a HOMI. Ad accomunarli il design innovativo e la fantasia, come Banè, già presente nei mercati esteri e che ha scelto la rassegna milanese per proporre al mercato italiano (per la prima volta) i propri gioielli fatti a mano con pietre naturali, in ottone o in argento. Due le linee in vetrina, una da donna con collane e anelli in ottone anticato o bagnato con argento puro, raffiguranti piccoli insetti;  una seconda rivolta all’uomo, con tratti puliti e lineari arricchiti da smalti colorati.


Banè

L’obiettivo di presentarsi al mercato domestico è condiviso anche da Emanuela Salatino, che presenta il proprio personale lavoro di ricerca sulla forma del materiale: la pelle proveniente da scarti di lavorazione industriale che recupera, ricicla e rigenera, e l’ecopelle, ai quali aggiunge elementi glamour, contenendo nel nome dei singoli oggetti anche la storia e la genesi che hanno portato alla loro creazione.

Emanuela Salatino

È pronto a presentare le proprie novità – i bijoux in smalto acrilico bicomponente della collezione Epoxy – anche ACLUV, ditta individuale con sede nel centro storico di Capoliveri, nell’Isola d’Elba: creazioni fatte a mano con tecniche pittoriche e lavorazione a fuoco, veri e propri pezzi unici.

ACLUV – Collezione Epoxy

Nell’Area Sperimenta fa il suo esordio a HOMI anche Altrosguardo, giovane brand artigiano che propone piccole collezioni di gioielli in serie limitata, molte delle quali personalizzabili: le creazioni si muovono tra materiali non convenzionali e il connubio di metallo ed essenza lignea. Una ricerca che parte dalle texture di ottone, argento e legni pregiati lasciati volutamente “grezzi”: in vetrina la collezione Grove e i best seller del 2018, le linee Ramo e Galileo, attualmente distribuite in molte regioni d’Italia presso gallerie d’arte e negozi specializzati in gioielleria contemporanea con l’obiettivo, per il 2019, di dedicarsi sempre più al gioiello d’arte.

Altrosguardo – Collezione Round

Cardillo Design

Viene invece dal mondo dell’architettura Anna Maria Cardillo, designer e anima creativa del marchio Cardillo_design che si presenta a HOMI per ampliare i contatti e stabilire nuovi rapporti con stores di settore più specifico come le gioiellerie: forme semplici e valenza antropologica ne caratterizzano le creazioni tra materiali alternativi e handmade. Già presente in Italia e all’estero e protagonista di molte mostre sul gioiello contemporaneo, a Milano il brand porterà le collezioni di punta riproposte sia nei colori sia nei volumi.


Una proposta variegata, quella delle aree Sperimenta, il cui concept è spiegato da Cristian Preiata, direttore di HOMI.

Le due aree Sperimenta sono ormai il fiore all’occhiello del Satellite Fashion & Jewels. Quali novità a gennaio?

Il Satellite mantiene una presenza consolidata di quasi 650 aziende del settore con una proposta ampia e diversificata che spazia tra realtà storiche del Made in Italy e nomi internazionali. In questo ampio contesto si innesta l’attenzione a giovani designer, startup e talenti emergenti presenti nelle aree dedicate alla ricerca”.

Cristian Preiata, direttore di Homi

Cosa troverà il visitatore in questi spazi?

Una profonda riflessione sulla sperimentazione di materiali e design sia nel campo della fashion Jewelry sia in quello dell’accessorio moda: ogni area Sperimenta ospiterà circa 40 nomi italiani e internazionali che abbiamo selezionato tramite bando e ai quali spetta la partecipazione per un massimo di due edizioni, prima di passare agli stand espositivi classici”.

Quanto spazio sarà riservato ai focus di approfondimento che da sempre accompagnano la visita in fiera?

Anche questo è un focus in crescita. Il palinsesto di talk e convegni è molto ricco. E a questo si andrà ad aggiungere uno spazio dedicato all’Associazione Gioiello Moda Italia, di cui siamo soci fondatori: qui si proverà a dare una corretta informazione sulle attività che il gruppo sta portando avanti per la promozione del settore a livello internazionale”.

Nell’ambito della visuale privilegiata di operatore fieristico, qual è secondo lei lo stato di salute del settore?

“Viviamo una discrepanza tra ciò che raccontano i macronumeri, che danno il settore della gioielleria in lieve crescita, e il riscontro concreto delle aziende, molte delle quali non riescono ancora a tradurre questi annunciati miglioramenti in risultati reali”.

 

www.homimilano.com


 

HOMI, the Fieramilano Lifestyle Exhibition, will be staging its eleventh edition from January 25 to 28, including the Fashion & Jewels Satellite. The cameras of Preziosa Channel will be filming the main events in the fashion accessories and jewellery section and capturing images of the products on display. Over the years, this area has expanded to include almost 650 companies today: a growth that reflects Fieramilano’s interest in this segment. Indeed, the Fair plays an active role in the Gioiello Moda Italia Association, of which it is a founding member together with Preziosa Magazine and various companies from the sector. The forthcoming edition will also provide the backdrop for next season’s trends, as predicted by WGSN, the market forecasting company. Three macro-trends stand out: sustainability, nature and social participation. The show will again include two “Aree Sperimenta” (Trial Areas) for brands making their debuts at HOMI – one dedicated to bijoux and the other to fashion accessories. The common factor between these brands is their innovative and imaginative design, evident in companies such as Banè, Emanuela Salatino and ACLUV. Altrosguardo and Cardillo_design will also be making their first appearance in the Experimental Area at HOMI. There is therefore a larger and more varied proposal for this area, whose underlying concept was explained by Cristian Preiata, director of HOMI.

The two Experimental Areas are now a prominent feature of the Fashion & Jewels Satellite. What will be new in January?

The Satellite is regularly attended by almost 650 companies from the sector, with a wide variety of offerings, ranging from established Italian brands to international names. In this broader context, there is a focus on young designers, startups and emerging talents, exhibiting in our special research areas“.

What will the visitor encounter in these spaces?

A focus on experimentation in materials and design, in the fields of both fashion jewellery and fashion accessories. Each Experimental Area will host about 40 Italian and international names, selected through a call for tender, which can take part for a maximum two editions before moving on to the traditional exhibition stands “.

How much space will be reserved for the focus sessions that have always been held alongside the fair?

There are now more focus sessions than ever. There will be a busy schedule of talks and conferences. We will also dedicate a space to the Gioiello Moda Italia Association, which we founded ourselves: we will use this space to try to give precise information on what the group is doing to promote the sector at an international level.

As a trade fair operator, how would you describe the health of the sector?
The macro-numbers suggest that the jewellery sector is experiencing a slight growth, but this is at odds with the actual feedback of companies, many of which are not yet able to translate these so-called improvements into real results.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Orizzontale AMERICA