di


HOMI 2019, protagonista la sperimentazione. A cura di Preziosa Magazine shooting e interviste live

Dal 25 al 28 gennaio torna il satellite fashion &jewels di fiera milano. su preziosa un'anteprima dei trend individuati da wgsn

 

HOMI_2019_11_Sperimenta_DSP_IMG_8359-min


Una nuova edizione – l’undicesima – di HOMI Milano è pronta ad aprire i battenti dal 25 al 28 gennaio: presentate ieri le novità del Salone dedicato agli stili di vita in fieramilano che tra i propri highlights annovera il Satellite Fashion &Jewels (Hall 1-3), dove si incontrano novità e tendenze nel mondo del bijoux, accessorio moda e fashion jewels.

Evento di riferimento per questo segmento, rappresenta un’occasione per intercettare nuovi trend e scoprire inedite espressioni creative. A seguire da vicino le proposte dei brand, ci saranno ancora una volta le telecamere di Preziosa Channel, che durante l’edizione di gennaio curerà anche gli Shooting Live dell’area Fashion&Jewels: nel cuore del padiglione dedicato a bijoux e accessori, i prodotti dei marchi presenti, indossati da modelle professioniste, diventeranno protagonisti di servizi fotografici dal grande impatto visivo.

21743219_10156052034752985_8251064958523830102_n-min

Le telecamere di Preziosa Magazine a Homi Gen 2018

oblige-min
rosso-min
rosamunda-min
michalnegrin-min
norapfifer-min
Loading image... Loading image... Loading image... Loading image... Loading image... Loading image...
homi 2018_nube de marzapan1-min

Alcuni shooting realizzati da Preziosa per Homi gennaio 2018

homi 2018_ciclon_2-min
homi 2018_valentina lagana_3-min
Homi 2018 aibijoux_4-min
homi 2018_lebole gioielli_2-min
Loading image... Loading image... Loading image... Loading image... Loading image...

Tra gli espositori si riconoscono realtà storiche del Made in Italy, nomi giovani e ricchi di creatività e brand internazionali: a questo si aggiungono le due aree di HOMI SPERIMENTA, una con focus sul mondo fashion e una sul mondo bijoux. Contenitori di sperimentazione e ricerca, queste sezioni ospiteranno una selezione di designer e realtà emergenti con le loro più originali ed esclusive proposte, frutto di un particolare lavoro di ricerca artigianale su materiali e forme.


HOMI_2019_Sperimenta_DSP_IMG_8363-min


Anche l’undicesima edizione di HOMI sarà arricchita da un ricco palinsesto di talks e worskhop per fornire suggerimenti, idee e nuove opportunità sui temi più significativi per i protagonisti del settore. Confermato anche il calendario di sfilate che, sulla catwalk del padiglione 3, renderanno protagoniste alcune collezioni degli espositori, in un mix & match di bijoux e accessori moda.

A gennaio l’osservatorio sulle tendenze che fa parte della mission di HOMI sarà ancora più ricco grazie all’apporto di WGSN, società leader globale in analisi  e previsioni di tendenza di mercato e sul consumatore, che presenterà i trend per oggetti e accessori nelle prossime stagioni, e grazie anche ai progetti firmati Polidesign che rimetteranno al centro il tema dei nuovi materiali.

www.homimilano.com

HOMI_2019_pad 09 homi sfilata 043-min


WGSN: look retro-futurista, natura e partecipazione le tre macro-tendenze del lifestyle


L’edizione 2019 di HOMI farà da cornice agli ultimi trend individuati su misura per la rassegna milanese – personalizzate cioè secondo le categorie espositive della manifestazione – da WGSN, società leader in analisi e previsioni di tendenze di mercato. La prima evidenza riguarda l’evoluzione del consumo: nel 2020, secondo l’indagine di WGSN, si andrà verso un progressivo abbandono del marketing tradizionale, delle strutture aziendali convenzionali e del consumo di massa.

Tra le rivoluzioni che riguarderanno da vicino il mondo della vendita, la trasformazione imposta dal 5G nel mondo del mobile che comporterà il dominio dell’m-commerce: stando all’analisi di WGSN, si verificherà un’accelerazione dell’adozione in massa della realtà aumentata (AR) e delle esperienze attraverso la realtà virtuale (VR), che modificheranno l’impatto del  coinvolgimento futuro del consumatore. Durante HOMI, gli esperti della società evidenzieranno le linee guida globali che hanno un impatto sul mercato dei consumatori, e introdurranno tre macro-trend.

Il punto di partenza sembra essere quello della consapevolezza dell’importanza delle nuove voci, delle prospettive inter-generazionali, e di un mondo dove i bisogni emozionali non possono essere soddisfatti da uno smartphone. Nell’analisi che sarà presentata nel dettaglio WGSN emergeranno i trend e i colori che si evolvono attraverso le stagioni. In particolare, tre sono le macro-tendenze valide per l’intero segmento del lifestyle.


1. CODE CREATE

HOMI_trend-WGSN_code create-min

Il primo dei trend individuati da WSGN si muove a partire dall’impatto dell’economia del DNA su un ampio bacino di aziende, dal food al fashion. I dati sulla genetica, combinati con l’AI learning, permetteranno un’estrema personalizzazione e la riduzione di rifiuti: attenzione dunque alla salute (del corpo ma anche del business) e alla sostenibilità, che consentirà la diffusione di nuovi lavori e comunità virtuose. La dimensione del micro assumerà una importanza macro: i micro organismi come le alghe, le muffe e i funghi diventeranno delle super risorse. Il life-cycle dei prodotti sarà esteso e anche i prodotti obsoleti avranno un nuovo rilievo.


 2. DESIGNING EMOTION

HOMI_trend-WGSN_Designing Emotion-min

Una delle nuove abilità pronte a fare la differenza nel  mercato del lavoro sarà l’intelligenza emozionale: nuove potenzialità tech-driven saranno aggiunte agli oggetti d’uso quotidiano. Così, tra le frontiere esplorabili dai designer ci sarà la possibilità di introdurre un’anima nella tecnologia: gli umani diventeranno più tecnologici e di conseguenza la tecnologia diventerà più umana. Una tendenza che si tradurrà in effetti di colore tenui mescolando materiali delicati in diverse tonalità, componenti artful e sagome scultoree che fanno evolvere tecniche tradizionali e artigianato per una nuova direzione in stile bohémien.


 3. EMPOWER UP!

HOMI_trend-WGSN_Empower Up-min

Potere alla generazione Z – le persone cioè nate dopo i Millennials, circoscritta tra i nati dal 1995 fino al 2010 – che utilizzerà la propria voce collettiva per richiedere cambiamenti politici e sociali. Le società saranno chiamate in causa per risolvere problemi sociali più ampi. Il design attivo e partecipativo sfrutterà il potere dei designer e aziende per creare un vero cambiamento nella società e responsabilizzare i gruppi svantaggiati. “Non parlare, ascolta!” sarà il nuovo mantra.Dal punto di vista estetico, prevarranno il mix-and-match e la progettazione fai-da-te.

 

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Orizzontale AMERICA