di


Hausmann & Co. e Patek Philippe investono sui giovani talenti

Come sarà il domani non ci è dato saperlo, possiamo però immaginarlo migliore facendo gli investimenti giusti. Ne sono convinti anche Hausmann & Co.radicata tradizione familiare nel mondo dell’orologeria, oggi alla quinta generazione -, e Patek Philippela più antica manifattura ginevrina indipendente a conduzione familiare -, che, per il quinto anno consecutivo, puntano sui giovani talenti che si sono distinti nel corso degli studi in diverse discipline. Il futuro è nelle loro mani e lasciarli liberi di agire è un dovere.

Hausmann & Co. di via del Babuino
Hausmann & Co. di via del Babuino

 

Patek Philippe, Aquanaut, orologio da uomo in oro bianco
Patek Philippe, Aquanaut, orologio da uomo in oro bianco

Per consentire alle nuove generazioni di guardare con più fiducia all’avvenire e conquistarsi un ruolo da protagonisti, i due brand, che hanno già premiato le eccellenze umane dell’Accademia Nazionale di Santa Ce­cilia, i ricercatori in oncologia dell’Istituto Pasteur e Università La Sapienza, gli studenti dell’Accademia di Belle Arti di Roma e lo scorso anno elargito una donazione a favore della Fondazione Bambino Gesù di Roma, unitamente al progetto “Vite Coraggiose” incentrato sulla lotta alle malattie genetiche e rare, per la quinta edizione sosterranno i giovani allievi del Centro Sperimentale di Cinematografia, la più antica e prestigiosa Istituzione italiana di insegnamento, ricerca, sperimentazione e produzione nel campo della cinematografia, fondamentale punto di riferimento per il cinema e la cultura di tutto il mondo, incubatore culturale in cui confluiscono le diverse professionalità nel campo della cinematografia: attori, registi, produttori, fotografi, sceneggiatori, scenografi, montatori, musicisti, tecnici del suo­no, esperti della cinematografia digitale, docenti, studiosi e studenti di tutto il mondo. Uno fra i tanti: il Maestro Michelangelo Antonioni.

Foto dall'archivio storico del Centro Sperimentale di Cinematografia
Foto dall’archivio storico del Centro Sperimentale di Cinematografia

Tra le sue tante risorse la Cineteca Nazionale, deputata per legge dello Stato da oltre 60 anni a conservare e valorizzare il patrimonio del cinema italiano a cui affianca anche attività di restauro di opere significative di Autori e generi del cinema italiano.

Il V Premio Hausmann & Co. – Patek PhilippeDedicato a chi ha talento, ricompenserà con un assegno di studio del valore di € 6.000.00 chi, tra i giovani registi dell’anno accademico 2016/2017, avrà realizzato il migliore corto da 60”/90” dal titolo Il Tempo e il Cinemae saranno inoltre donati tre orologi Hausmann & Co. ad altrettante “promesse” tra attori e attrici del CSC del corrente anno accademico. L’intera donazione di € 24.000,00 sarà trasformata in 16 borse di studio del valore di € 1.500,00 cadauna.

Il 19 Giugno 2017, alla premiazione sarà dedicata una serata di gala presso il Chiostro di Michelangelo – Terme di Diocleziano, prestigiosa location messa a disposizione dal Ministe­ro dei beni e delle attività culturali e del turismo.

www.hausmann-co.com

www.patek.com

 

 

 

 

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *