di


Harry Winston: “Il segmento lusso non è in vendita”

Con una nota ufficiale l’amministratore del marchio risponde alle voci che volevano la società pronta a concentrarsi sul settore minerario

Non ha tardato ad arrivare la smentita ufficiale di Harry Winston alle voci che volevano, nel prossimo futuro, la messa in vendita della divisione gioielli e orologi, finalizzata ad una maggiore concentrazione sulle attività minerarie. I rumors, che da una prima notizia su un sito di settore è rimbalzata in poche ore su molti portali di informazione, facevano riferimento anche alla possibilità che, tra quelli interessati ad acquistare il segmento lusso del marchio potessero esserci i colossi mondiali della gioielleria e dell’orologeria.

Ieri sera, una nota ufficiale a firma dell’amministratore delegato Frederic de Narp ha annunciato che la società non è coinvolta in operazioni e negoziati per la vendita del segmento gioielli e orologi, anche se, si legge nella nota, “non è politica generale della società intervenire su semplici voci”.

“La società – prosegue la nota – non intende diffondere ulteriori annunci pubblici sulla questione a meno che non ritenga che sia richiesto dalle circostanze o dalla legge”. Secca e perentoria, dunque, la risposta di Harry Winston alla notizia secondo cui – e la voce sarebbe arrivata da una non meglio identificata “fonte interna” – la società avrebbe intessuto contatti con potenziali soggetti interessati ad acquistare i marchi destinati al dettaglio con prodotti finiti.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *