di


Gruppo Richemont, cambiamenti ai vertici di Cartier

Al vertice di Cartier arriva Stanislas de Quercize, attuale amministratore delegato di Van Cleef & Arpels. Grandi cambiamenti interni al gruppo Richemont, dunque, che possiede entrambi i marchi di lusso. Entro la fine dell’anno de Quercize, che ha avuto una lunga carriera all’interno dei brand della Holding (avendo lavorato per Montblanc e Alfred Dunhill, ma anche per la divisione Usa di Cartier prima di approdare a Van Cleef & Arpels), prenderà il posto dell’attuale amministratore Bernard Fornas. Fornas, che ha raggiunto questo mese i 65 anni di età, continuerà ad avere un ruolo di senior management all’interno del Gruppo, in stretta collaborazione con Johann Rupert e Richard Lepeu, nominato pochi giorni fa direttore della produzione, e sarà ancora membro del comitato di Direzione del gruppo.

Stanislas de Quercize
Stanislas de Quercize

Al posto di Stanislas de Quercize, alla guida di Van Cleef & Arpels, sbarcherà l’attuale direttore creativo della maison nonché Ad per il Nord America Nicolas Bos.
“Nell’ultimo decennio Bernard Fornas ha guidato Cartier con grande spirito imprenditoriale e professionalità – ha commentato il presidente e amministratore del Gruppo Richemont Johann Rupert -. È stato responsabile della strategia di crescita di Cartier e ha supervisionato la sua espansione geografica, soprattutto nei nuovi mercati asiatici. Sotto la guida di Bernard, Cartier ha prosperato ed ora è eccezionalmente posizionata come una delle principali Maison internazionali della gioielleria. Ciò è dovuto in larga misura al lavoro, all’impegno e all’entusiasmo di Fornas e all’eccellente management team che ha costruito. Stanislas de Quercize ha dimostrato di essere un leader efficace a Van Cleef & Arpels e ha curato con successo il suo sviluppo, nel pieno rispetto delle tradizioni e del patrimonio di questa Maison. Sono certo che, sotto la sua guida, Cartier continuerà a incrementare i propri successi mantenendo il suo ruolo senza precedenti come re dei gioiellieri e gioielliere dei re”.

Bernard Fornas
Bernard Fornas

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *