di


Gruppo Eclat. Il design è la chiave di volta per essere sempre un passo avanti

Rosanna Natale e Fabrizio Paggini

Seguendo un proprio galateo estetico, Rosanna Natale, titolare e designer dell’azienda, riesce a regalare una chiara identità alle creazioni del Gruppo Eclat, e rimodella curve e prospettive per trasformare un anello, una collana, un bracciale in una delicata arma di seduzione, nella quintessenza della donna sofisticata ed elegante. Nell’ultima collezione l’argento incornicia motivi floreali realizzati con smalto cattedrale, ma è presente anche sottoforma di intrecci leggeri come seta nelle trame dei bracciali divenendo protagonista prezioso al pari dell’oro.

“Il gioiello è una realtà molto sensibile ai tempi per cui necessita di un preciso senso che lo affranchi dall’anonimato, e il design è la chiave di volta che lo tiene un passo avanti”. Ma l’immagine del prodotto deve essere identificabile in ogni sua sfumatura, dall’alta qualità delle materie prime fino alla manifattura di tipo sartoriale passando dall’impiego congiunto di packaging ed espositori che ne rispecchiano lo stile. Un percorso ambizioso che non può prescindere dalla tecnologia. Questo settore è affidato al socio Fabrizio Paggini, tecnico specializzato nella progettazione delle attrezzature e delle macchine orafe, un “plus” per l’azienda che può così disporre di mezzi e processi di produzione che la rendono innovativa e competitiva.


Per tutto questo il Gruppo Eclat è oggi una scena artistica che ha conquistato il mercato italiano e per tutto il 2014 la strategia promozionale proseguirà nel rafforzare il posizionamento con l’obiettivo di coprire l’intero territorio attraverso le principali gioiellerie di fascia medio alta.
È il “Progetto Italia” che, tuttavia, a seguito del forte interesse mostrato dai buyers stranieri nelle edizioni fieristiche di Vicenza e di Arezzo, a cui il brand partecipa regolarmente, si sta naturalmente estendendo anche verso altri paesi. Tra i progetti futuri? “Le collezioni saranno presentate con cadenza semestrale, una in inverno, l’altra in estate”.

www.eclatpreziosi.it


1 commento

  1. Grazia says:

    Desideravo sapere ad Acireale dove li posso trovare


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *