di


Gli anni Settanta rinascono a Bijorhca Paris

Tendenze, presenze e nuove creazioni: oltre 500 espositori di cui il 50% internazionale. Per la prima volta uno spazio dedicato al design-contemporaneo

Bijorhca_corridoi

Preziosa Magazine non poteva mancare neppure a Parigi, una città che non delude mai, neppure col freddo. Basta varcare la soglia di Bijorhca Paris per entrare subito in un’altra dimensione. Parola d’ordine per la tendenza dell’estate 2015 è, infatti, Anni Settanta e a confermarlo sono le Fashion Trend che in questa edizione invernale, inaugurata venerdì scorso, strizzano l’occhio all’hippy chic, con una riproposizione tematica per quel che concerne la moda e l’uso degli accessori a partire dall’accumulo di bijoux con mescolanze di nastri, cuoio, catene e perle, grossi bracciali e bellissime creazioni dove protagonisti assoluti sono i tessuti; passamanerie, nastri, ricami e macramé.

Bijorhca 2015, Area fashion trend
Bijorhca 2015, Area fashion trend

Dopo il grande successo riscosso nella scorsa edizione, Bijorhca Paris di gennaio si ripropone con una formula vincente segnata dai grandi numeri che hanno fatto registrare a settembre oltre 11mila visitatori ed un trend positivo negli acquisti auspicati anche per questo 2015.

Con oltre 500 espositori di cui il 50% internazionale (proveniente da 30 paesi), Bijorhca Paris presenta i grandi brand preziosi e di tendenza, quelli di bijoux e per la prima volta uno spazio dedicato al design-contemporaneo dove le idee sono concettuali perché il messaggio è affidato a gioielli che intraprendono poliedrici percorsi fino a fondersi in un unicum di esperienze che coinvolgono ed esplorano il mondo della moda, del design, dell’arte e dell’artigianato.

Nuova area dedicata al design contemporaneo
Nuova area dedicata al design contemporaneo

Si rinnova il Village Montre, dopo il successo riscosso a settembre, all’interno del quale scoprire numerosi brand e le ultime creazioni in fatto di orologi. Due invece sono gli spazi dedicati alle tendenze: La Precious Gallery, ubicata nella prima parte del salone, nel cuore dell’ala centrale che ospita una selezione delle migliori proposte della gioielleria, allestite in quattro vetrine curate dalla stilista Elizabeth Leriche che a partire dall’ingresso, in una bella prospettiva offre una visuale ampia sulle nuove creazioni.

La Precious Gallery
La Precious Gallery

Intorno al tema degli anni Settanta è invece sviluppato l’altro spazio tendenza, quello maggiormente scenico e coinvolgente. Le Fashion Trend (come vere e proprie tende esotiche) sempre a cura di Elizabeth Leriche ospitano da una parte un tema bohèmienne tra l’Hippy Chic e Blanc Romantique per una donna libera, mentre invece per un’anima che ha voglia di evasione c’è l’Urban Kaki e il Nomade trip.

Bijorhca, Fashion trend hippy chic
Bijorhca, Fashion trend hippy chic

Hippy Chic, ispirato agli anni Settanta è per una donna libera e creativa, che ama accumulare bijoux secondo uno spirito bohemienne, intrecciando principalmente i tessuti, quelli stampati, i denim, le frange e tutto quanto si predispone alla sperimentazione.

Fashion trend - blanc romantic
Fashion trend – blanc romantic

Blanc Romantique, è un inno all’eterno femminile, per una donna sensuale che affida il suo appeal ai ricami, ai pizzi e ai veli, sovrapponendoli fra loro in mirabili creazioni.

Fashion trend urban kaki
Fashion trend urban kaki

Urban Kaki gioca su tutti i toni delle uniformi militari, dove i bijoux sono una mescolanza di elementi, bottoni, cuoio e catene per una donna dinamica e battagliera.

Fashion trend nomade trip
Fashion trend nomade trip

Nomade Trip si ispira al viaggio attraverso le dune sotto un sole cocente. Dedicato a tutte le donne radiose in cerca d’avventura.

Lo spazio Cream by Bijorhca conserva il suo impianto fashion raccogliendo in un’area dinamica avvolta dalle luci e dalla musica trendy, una selezione di marchi internazionali, tra design, innovazioni, e creatività da tenere sott’occhio.

Cream by Bijorhca
Cream by Bijorhca

Nuovamente riproposto il ciclo di conferenze che hanno già animato la precedente edizione. Carine Loeillet, giornalista e consulente specializzata in gioielli, bijoux e orologi, coordina gli interventi che si snodano lungo tutta la durata della manifestazione, coinvolgendo esperti, operatori del settore, giornalisti ed i principali esponenti del mondo prezioso.

Insomma, a passeggiare tra gli stand e gli spazi di Bijorhca, non ci si stanca mai. Tanti sono i brand ed infinite le proposte per accontentare anche le scelte più esigenti.

Bijorhca_generica fashion Trends


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *