di


GIORGIA GREGORIO, campionessa mondiale di WAKEBOARD, nel TEAM SECTOR


Ha appena quindici anni ma è già una stella nel mondo dello sport. Giorgia Gregorio, giovanissima campionessa italiana, europea ed infine mondiale in carica nella categoria “girls” di Wakeboard – disciplina sportiva che fonde sci nautico e snowboard in cui, trainati da un motoscafo o da una moto d’acqua con ai piedi il wakeboard, bisogna compiere salti ed evoluzioni cercando di non cadere in acqua – è la nuova testimonial di Sector No Limits. Il suo palmares annovera per la stagione 2009 Medaglia d’oro Campionati Mondiali cat. Girls (Corea del Sud), Medaglia d’argento Campionati Europei (Portogallo), Medaglia d’argento Campionati italiani di categoria Varco Sabino Rieti, Medaglia d’oro Wake Zone Cup Castelvolturno, Medaglia d’oro Wake Zone Cup Signa Firenze; per la stagione 2010 Medaglia d’oro Campionati Europei cat girls Fagersta (Svezia), Medaglia d’oro Campionati italiani assoluti Idroscalo Milano, Medaglia d’oro Campionati italiani di categoria Varco Sabino Rieti, Medaglia d’oro Wakeboard tour del lario cat Open Ladies Lecco Orsa Lezzeno, Medaglia d’oro Trofeo Topolino Omega, Medaglia di bronzo Wake Zone Cup Girls Castelvolturno, Medaglia d’oro Wake Zone Cup Girls Macerata, Medaglia d’oro Wake Zone Cup Girls Cagliari, Medaglia d’argento Wake Zone Cup Girls Ravenna; per la stagione 2011 Medaglia d’oro Campionati Mondiale cat. Girls. È scesa in acqua con gli sci ai piedi ad appena 5 anni perché la sua è una passione che scorre nel dna della famiglia, suo padre, infatti, è stato campione del mondo di velocità su sci d’acqua mentre lo zio Piero è attualmente il commissario tecnico della nazionale italiana di wakeboard. SECTOR NO LIMITS non ha avuto dubbi nello scegliere Giorgia Gregorio perché con lei il brand condivide la coerenza di valori come la voglia di sfidare i propri limiti, la passione per la natura ed il mettersi sempre alla prova. Per lei Sector ha scelto quattro modelli: il Sector 400 Lady, il Sector Expander Street rosa, il Sector 230 Lady e il Sector 175 Lady.

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *