di


Gioiello Italiano

Suscitare “preziose emozioni” attraverso l’eccellenza dell’arte orafa italiana. È questo l’obiettivo a cui mira il progetto “Gioiello Italiano”, appena presentato nell’ambito della prestigiosa Fiera di settore JCK di Las Vegas, dove ha riscosso i primi successi tra i visitatori dell’Italian Pavillion. Nata da un’idea di Assicor (l’Associaizone Italiana delle Camere di Commercio), l’iniziativa è volta all’elaborazione di una strategia unitaria di comunicazione della gioielleria made in Italy, che ne racchiuda i valori e la tradizione allo scopo di promuoverne l’immagine all’estero e non solo.

Questo è solo il primo passo di una più ampia azione di valorizzazione del prodotto orafo italiano così come pensata dall’Assicor, che si è avvalsa per questo della collaborazione di professionalità di primo piano per la cura dei differenti aspetti che concorreranno alla realizzazione complessiva. In primo luogo la creazione di un logo (di Hangar Design Group) che, attraverso le sue caratteristiche grafiche, contiene in sé le peculiarità del gioiello italiano, icona nel mondo di raffinatezza e di lusso. La declinazione del pay-off associato al marchio, nelle due diverse versioni dedicate rispettivamente al mercato italiano “preziose emozioni” e a quello estero Yes, it’s true. Italian Jewellery Culture”, contribuisce, attraverso la suggestione delle parole, alla costruzione del senso propria del mondo dorato del Gioiello Italiano. Struttura portante dell’intera iniziativa di promozione della nostra oreficeria, l’elaborazione di un piano triennale di marketing, frutto del lavoro del Prof. Antonio Catalani, dell’Università Bocconi di Milano. Anche lo studio dei profili giuridico-tributari legati all’implementazione dell’idea ha beneficiato del contributo di personalità di assoluto spessore, grazie al lavoro di un gruppo composito di esperti legali e commercialisti, coordinati da Claudio Tomassini.

Dopo la presentazione del progetto nell’ambito del mercato americano, realizzata in collaborazione con la sede di Los Angeles dell’Istituto Nazionale per il Commercio Estero (ICE), il prossimo appuntamento è previsto per settembre, quando “Gioiello Italiano” sarà proposto per la prima volta in Italia. Questo importante momento è stato preceduto da un lungo lavoro di confronto dei vertici dell’Assicor con i rappresentanti delle principali istituzioni e realtà imprenditoriali del settore. Il Presidente Pietro Faralli e il Segretario Generale Alessandra Vittoria hanno attraversato la penisola con un road show che ha permesso loro di realizzare incontri a livello capillare su tutto il territorio. Nell’ambito di queste manifestazioni itineranti è stato possibile ai promotori dell’iniziativa riscontrare fin d’ora un feedback positivo da parte degli interlocutori.

Tra i possibili sviluppi futuri della creazione di un’immagine unitaria del prodotto orafo italiano, un’interessante opportunità, che è già nei progetti dei promotori, potrebbe essere quella di assegnare un vero e proprio “marchio d’origine” alle aziende italiane che attraverso i propri prodotti incarnino le caratteristiche peculiari dell’autentico Gioiello Italiano.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *