di


Gioiello di ricerca, una mostra a Padova

Bianca Lopez e la Jewelry Art and Design di Manhattan da giovedì all’Oratorio di San Rocco: oltre cento opere di 8 designer internazionali

Peppercotton, tra i designer presenti alla mostra "Bianca Lopez Bianca Lopez e la Jewelry Art and Design di Manhattan"
Peppercotton, tra i designer presenti alla mostra “Bianca Lopez Bianca Lopez e la Jewelry Art and Design di Manhattan”

Oltre cento opere uniche realizzate da otto designer saranno in mostra a Padova da venerdì 27 marzo fino al 26 aprile. Nell’Oratorio di San Rocco l’assessorato Cultura e Turismo ha organizzato la mostra “Bianca Lopez e la Jewelry Art and Design di Manhattan”: provengono infatti dalla scuola di Bianca Lopez, una delle orafe più attive a New York, i progettisti internazionali protagonisti dell’esposizione.

Forme organiche e fusioni personali e originali di metalli uniscono ancora una volta la città di Padova e la metropoli americana di New York, grazie al filo rosso della gioielleria contemporanea di ricerca, espressione di comunicazione artistica che può oltrepassare distanze geofisiche e di comprensione linguistica accomunando concezioni, stili, interpretazioni.

La mostra, che sarà inaugurata giovedì 26 alle ore 11.45 alla presenza della curatrice e di alcuni artisti appositamente arrivati dagli Stati uniti, è ideata e curata da Alessandra Possamai Vita, che ha realizzato anche il catalogo. Alla realizzazione della mostra hanno contribuito Studioverde image consulting e Peruzzo Industrie Grafiche S.p.a.

Un gioiello di Bianca Lopez
Un gioiello di Bianca Lopez

Bianca Lopez, allieva della Parsons School of Design e del FIT della Grande Mela, presenta in questa mostra la sua produzione artistica degli ultimi 10 anni e quella dei Designer più importanti della scuola da lei fondata, che si è imposta all’attenzione della critica per la perizia tecnica e la ricerca artistica. I suoi gioielli sono forme organiche con utilizzo di pietre colorate, diamanti, perle, utilizzando tecniche che spaziano dalla fusione a cera persa allo sbalzo e al cesello.

Peppercotton
Peppercotton

La storia dei designer presenti traccia una nuova visione dei metalli e delle pietre. Il lavoro di Peppercotton, unione dei nomi di due designer, Patrick Culpepper e Aurelia Cotton, si basa sul flusso casuale e innovativo dei cristalli Swarowski e delle pallettes colorate che vengono lasciate sospese all’interno di tubi di nylon sottile.

Manuela Arnal
Manuela Arnal

Manuela Arnal parte dal subconscio per creare i suoi gioielli. Utilizza la tecnica della cera persa che le permette, con le dita, di modellare forme in superficie, seguendo la casualità.

Diane Hulse lavora con argento, pigmenti e resine. Designer, pittrice e scultrice focalizza l’attenzione della sua produzione su texture e colori. Utilizza immagini organiche, è affascinata dai misteri della natura, fissa memorie e immagini che trasforma in gioielli inusuali. È influenzata dal design zen dei giardini, dalla pittura cinese e dal grande pittore inglese dell’800 J.M.W. Turner.

Diane Hulse
Diane Hulse

Nei gioielli di Vivian Saade sono presenti concetti ritmici dello yin e dello yang, simboli della dualità maschile e femminile, due entità opposte e complementari che rappresenta con linee curve; i suoi lavori spaziano dall’arte del Messico al design di New York.

Vivian Saade
Vivian Saade

Mary Zayman interpreta le scoperte di vari mondi, con forme presenti nella vita reale e nel subconscio. Lavora con il 3D e nell’ultima produzione utilizza resine translucide con giochi di luce.

Mary Zayman
Mary Zayman

Elena Thiveou è ispirata dalle forme dell’Antica Grecia, dalla scuola di Cecile Bauer e poi di Bianca Lopez ha imparato la tecnica della granulazione e un’interessante lavorazione dei metalli.

Elena Thiveou
Elena Thiveou

Alberta Vita è una designer della Scuola Orafa Padovana, da due anni insegna alla Scuola di Bianca Lopez, dove ha portato la ricerca delle forme geometriche e del minimalismo degli elementi che sono la cifra compositiva del suo percorso artistico. Ha creato in questi anni dei gioielli ispirati a New York e a Manhattan, osservando le piante aeree e le piante dei quartieri della città.

Alberta Vita
Alberta Vita

Info
Orario 9.30 – 12.30 / 15.30 – 19.00, chiuso i lunedì non festivi
Ingresso gratuito
Oratorio di San Rocco 049/8753981


1 commento

  1. Alessandra Possamai says:

    Grazie Chiara, bravissima!


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *