di


Gioielli pungenti per pollici verdI

Dici cactus e pensi alle spine, o magari a divertenti battibecchi tra Walter Matthau e Ingrid Bergman in “Fiore di Cactus”: di certo non ai gioielli. Eppure i monili ispirati al più pungente dei materiali non mancano.

Terhi Tolvanen, Cactus Regionis Desertae Neckace collana in oro e seta, 2004

La finlandese Terhi Tolvanen ha nella natura la sua grande musa ispiratrice: la superficie dei cactus diventa una texture da ricreare sulla collana di seta mediante cuciture.
Caroline Viene stilizza la forma del cactus e la scompone in singoli elementi d’argento con cui crea collane e pendenti dal nome “Cactus Inspiration”.

La trama del fico d’india essiccata è un gioiello della natura: Maria Grazia Rubanu, psicoterapeuta prestata al bijoux, costruisce gioielli ispirati alla tradizione sarda intrecciandovi attorno fili di rame e conchiglie.

Barbara Uderzo, Succulent Ring, anello-scultura in ebano con terra e pianta grassa neoporteria, 2005 (foto sequenza durata 13 mesi)

I Succulent Rings di Barbara Uderzo sono anelli-scultura in legno che contengono piccole piante grasse da accudire e far crescere. L’artista vicentina li ha creati a partire da 1993 con l’intento di traslare il tradizionale rapporto col gioiello: “L’idea che mi attirava era quella di spostare il rapporto da un ambito di possesso ad uno di partecipazione; la sua manutenzione richiede delle cure che entrano nel quotidiano della persona. L’anello non è più un oggetto ma un soggetto, da innaffiare, ogni tanto, con una goccia d’acqua.”

Barbara Uderzo, Succulent Rings, anelli-scultura in ebano macassar, terra, turbinicarpus e conophytum, 2007

Il team newyorkese di WearItMiniPlants interpreta una filosofia simile, promuovendo l’idea che le piante debbano circondarci in ogni momento della giornata e crea una serie di mini terrari-bijoux da tavolo da indossare quando si esce di casa, innaffiare e trapiantare quando necessario.

Pollice, o meglio: anulare verde? Indossate un anello-cactus!

WearItMiniPlants, Snow white Plant Necklace collana-terrario con cactus
Maria Grazia Rubanu, orecchini in fibra di fico d'india essiccata
WearItMiniPlants, Baby’s Necklace Succulent Plant Terrarium Necklace collana-terrario con pianta grassa
Maria Grazia Rubanu, bracciale in fibra di fico d’india e rame dorato

1 commento

  1. Come viene trattata la pala di fico d’india? Grazie


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *