di


Gioielli… in orbita, il legame con lo spazio in mostra alla Forbes Galleries di New York

Dal 16 marzo al 7 settembre preziosi storici e contemporanei in vetrina: tra gli espositori il designer italiano Stefano Pedonesi

Gioielleria e spazio: un binomio insolito che le Forbes Galleries di New York vogliono indagare con una mostra in calendario la prossima primavera. Si chiama “Out of this World! Jewelry in the Space Age”: dal 16 marzo al 7 settembre scienza e arte si incontreranno in oltre 150 pezzi che non rappresentano soltanto la contemporaneità, ma anche la storia. Ci saranno infatti anche oggetti dell’epoca georgiana, ma quello che è certo è che l’esposizione mostrerà le infinite connessioni della nostra eredità culturale tra gioielleria e spazio.

Curata da Elyse Zorn Karlin, co-direttore della Association for the Study of Jewelry and the Related Arts, LLC (ASJRA). In vetrina anche preziosi realizzati con pietre raccolte nello spazio (come frammenti di meteorite) ma anche con materiali utilizzati per esplorare l’universo, come i polimeri e il titanio.

Ci saranno anche gioielli a tema, come quella dedicata al lancio dello Sputnik e pezzi contemporanei di artisti che si sono ispirati all’argomento. Come il designer italiano Stefano Pedonesi, che, selezionato per partecipare alla mostra, ha realizzato tre gioielli: l’anello Cosmo (nella foto d’apertura), realizzato in argento, oro giallo, smalto e vetro, la collana Spazio Profondo e la spilla/ciondolo Paesaggio Lunare.

“Siamo in grande attesa per questa mostra – ha detto Bonnie Kirschstein, Managing Director di Forbes Galleries –. Il modo in cui gioielleria e spazio si sono influenzati a vicenda negli è interessante e ha ispirato così tanti creativi. È nella nostra natura essere curiosi ed è per questo che penso che questa mostra avrà un impatto universale”. Tra gli altri espositori, Claudio Pino, designer canadese celebre per le sue sculture-gioiello, ma anche Sergey Jivetin e Mark Rooker.

INFINITY RING, Claudio Pino (argento, oro, pietra di luna, diamanti, rubini)
CIRCULAR REASONING, Mark Rooker (argento, niobio anodizzato)
Bracciale di Sergey Jivetin (Nitinol)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *