di


Gioielli del 1100 a. C. rinvenuti nella Valle di Jezreel

Risalgono a 3mila anni fa i gioielli rinvenuti in Terra Santa. Nel nord di Israele, nel sito archeologico della Valle di Jezreel, durante gli scavi, co-diretti dal professor Israel Finkelstein dell’università di Tel Aviv, è venuta alla luce una collezione di preziosi databile intorno al 1100 avanti Cristo, opere in oro e argento avvolte in tessuto e custodite in un vaso di ceramica, una scelta strategica, forse, da parte del proprietario per tenerli al sicuro da chissà quale pericolo.

“Il ritrovamento è fra quelli di maggior valore mai avvenuti risalente al periodo biblico” ha dichiarato il Professore Israel Finkelstein, trattandosi di oggetti cananei di grande valore materico  storico. Tra essi otto orecchini a forma di luna con numerose perline d’oro e argento ed un altro, catalogato dai ricercatori come pezzo unico mai visto prima, un orecchino molto complesso con riproduzioni di  stambecchi e capre selvatiche.

 

 

 

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *