di


Giadan, linguaggi rarefatti e coinvolgenti

Luce e leggerezza, garantite principalmente dalla selezione dei materiali, associati al gusto d’inventare estetica differente. Nelle linee di produzione della Giadan si fa spazio ad elementi meno aristocratici delle pietre o dei metalli preziosi, prediligendo alternative più spigliate e giovani, in grado comunque di assicurare tono ed eleganza a costi nettamente più accessibili.

SCARFLIGHT-minScelta progettuale vincente anche nell’ultima fra le poposte dell’azienda bresciana, la collezione Scarflight, dove il temperamento della collana è imposto dalla lunga teoria di ematiti sfaccettate, concluse finemente da un grappolo d’acquemarine, argento rodiato e perle d’acqua dolce.

Un linguaggio garbatamente rarefatto, coinvolgente, dal forte accento contemporaneo, familiare a chi ne apprezza la sorprendente versatilità.

MUST-minPrivo di ridondanze ma essenziale e diretto anche l’impianto di collier e bracciale della collezione Must, dove rimane identica la sintesi: protagonista è l’onice sfaccettata, imbrigliata in geometrica profusione nell’argento placcato oro. I volumi sono opportunamente sfrontati, i contrasti cromatici netti, tutto contribuisce a pretendere attenzione. E lo sguardo vi si posa volentieri, soggiogato dal prepotente impatto visivo.

www.giadangroup.com


1 commento

  1. Buongiorno, sono Anna Fontana, Art Director e Designer dell’azienda Giadangroup. Volevo ringraziare il Sig. Petito per l’articolo che ci ha dedicato. Ho trovato emozionante il suo descrivere i nostri gioielli, coinvolgente e molto professionale. Lo ringrazio per la sua raffinatezza che dà maggiore importanza al nostro lavoro creativo, alle nostre idee, ai nostri sacrifici. Un grazie di cuore per tanta delicatezza . Anna Fontana


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *