di


Genova, grande attesa per l’outlet del gioiello

È in arrivo l’outlet on line di preziosi: lo ha ideato l’Associazione gioiellieri orafi argentieri orologiai di Genova afferente a Federdettaglianti e sarà presentato il 14 giugno alle ore 9, nella sede Ascom Confcommercio del capoluogo ligure in via Cesarea 8/4.

La presentazione del sito di e-commerce www.outletprezioso.it, ideato per smaltire le scorte di magazzino, sarà l’occasione per un incontro gestito dalla docente di tecniche di comunicazione Daniela Saibene e organizzato in collaborazione con Fiera di Vicenza. L’intervento verterà sull’analisi dei nuovi media, su come sono utilizzati dal settore orafo, sulle nuove possibilità di vetrina digitale per valutare nuove alternative di comunicazione e nuovi target di clienti.

A introdurre i lavori Enrico Natoli, presidente Associazione Gioiellieri Orafi Argentieri Orologiai della provincia di Genova, e Massimo Cicala, Vice Presidente Vicario Federazione Nazionale Dettaglianti Orafi e vicepresidente dell’associazione genovese.

Il sito www.outletprezioso.it sarà aperto alla partecipazione di tutti gli iscritti non solo all’associazione genovese, ma a tutte le realtà territoriali aderenti a Federdettaglianti, sull’intero territorio italiano.

«L’idea dell’associazione genovese è stata proprio quella di creare un sito proprio ma ad “aspirazione” nazionale. Il portale è pronto già da qualche tempo ed è diviso per settori merceologici – ha raccontato Massimo Cicala – ma per correttezza attendiamo la data della presentazione ufficiale per farlo conoscere ai nostri associati».

Sul sito voluto dalla federazione ligure sarà possibile visionare gli oggetti che ciascun esercente deciderà di mettere in vendita per liberarsi delle giacenze. Il Consiglio Direttivo ha stabilito in merito regole molto rigide per assicurare un e-commerce sicuro e soprattutto corretto, al fine di evitare un “mercato selvaggio”. Per esempio, i commercianti non potranno mettere in vendita pietre sciolte. Le transazioni avverranno grazie ad una convenzione con BancaSella, tra le più attrezzate per l’e-commerce.

L’operatore, iscritto ad una delle associazioni aderenti a Federdettaglianti e che voglia smaltire le scorte di magazzino, deve fornire all’Associazione genovese da una a tre foto degli oggetti da mettere “in vetrina”, oltre alla loro descrizione tecnica.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *