di


Gemfields: per le pietre preziose chiarezza e colore contano più dei carati

Un sondaggio condotto tra 13mila consumatori rivela che anche i Millenials apprezzano i gioielli con gemme colorate. Spesa media da 1400 dollari

gemfields_anelli-compressor
©Gemfields

Chiarezza, colore, carato: sono caratteristiche importanti per i diamanti, ma anche per le pietre preziose come rubini, zaffiri e smeraldi. In realtà, per le gemme colorate, ci sono qualità che i consumatori valutano più importanti più di altre. È emerso da un sondaggio condotto da Gemfields – riportato da Rough & Polished – che ha voluto “misurare” le abitudini di acquisto di rubini, zaffiri e smeraldi.

Tra le tendenze venute fuori dal sondaggio, condotto tra 12.900 consumatori americani di età compresa tra i 21 e i 64 anni, le caratteristiche di una pietra ritenute più importanti dagli utenti finali al momento dell’acquisto sono colore e chiarezza. Il peso, più tecnicamente il carato, è stato classificato meno importante, e ancora meno importante è considerato il paese di origine della pietra.

Il sondaggio ha inoltre evidenziato che il 31% degli intervistati ha acquistato gioielli con rubino, smeraldo o zaffiro negli ultimi due anni; nello stesso lasso di tempo, ha fatto acquisti in tal senso anche il 41% dei Millennials, che hanno il doppio delle probabilità di utilizzo dei social media e dei dispositivi mobili per fare shopping in gioielli rispetto ai Non-Millennials. Spesa media destinata a gioielli con pietre preziose colorate, circa 1400 dollari.

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *