di


FuturoRemoto, la Puglia nel Pumo di Gianni De Benedittis

Stasera a Milano la presentazione del gioiello ispirato alla culturale popolare che rappresenta il bocciolo di una rosa: pezzi unici in argento e pietre preziose

futuroRemoto GIOIELLI_Il Pumo di Gianni De Benedittis GIOIELLI

Ancora poche ore e sarà svelato il nuovo gioiello futuroRemoto realizzato dal jewelry designer Gianni De Benedittis: questa sera a Milano, dalle 18 alle 21, nello store LEA Accessori di via San Damiano 2, sarà presentato il Pumo, pendente portafortuna che s’ispira a un tradizionale oggetto della cultura popolare pugliese.

A fare da soggetto, il bocciolo di una rosa che sta per schiudersi, quindi il nuovo che nasce: un tipico ornamento di balconi e cornicioni del sud diviene un prezioso monile, pronto a suggellare importanti cambiamenti e novità della vita. Regalandolo si augura prosperità, fortuna e fertilità. Ogni Pumo è un pezzo unico in argento, realizzato a mano, con finiture di pietre preziose che lo rendono personale.

Molte le collaborazioni trasversali di Gianni De Benedittis, anche nel mondo del cinema e del teatro, con il registra Ferzan Ozpetek, nella creazione dei gioielli per il film Mine Vaganti, per l’Aida del 74° Maggio Musicale Fiorentino, per il film Magnifica Presenza, per La Traviata al Teatro San Carlo di Napoli, a Hong Kong, a Bari e per il film Allacciate le cinture.

futuroRemoto GIOIELLI_Il Pumo di Gianni De Benedittis


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *