di


Francesca Ventura, Brian&Barry: 12 piani a San Babila, per lo shopping di lusso

 

1E5A8789-Pano72dpi-minLa giusta atmosfera natalizia che si riflette nelle vetrine, negli addobbi e nell’immagine complessiva accompagna i consumatori per tutto il periodo che precede le feste e oltre. Ogni azienda ha la sua strategia, e così anche Brian&Barry, department store del lusso collocato nel cuore di Milano, che fin dalla sua apertura tre anni fa, illumina la città. A raccontare il Natale del gruppo è Francesca Ventura, Brian&Barry Jewels Consultant.

Francesca Ventura- Brian&Barry Jewels Consultant
Francesca Ventura- Brian&Barry Jewels Consultant

Qual è stato l’impatto “estetico” dello scorso anno e come verrà organizzato quest’anno?

Il Palazzo di Natale Brian&Barry’ illumina il centro di Milano con 38mila microlampade led bianco ghiaccio rendendo unica l’atmosfera natalizia della città. L’intera installazione è resa ancor più spettacolare e scenografica dall’effetto flashing e dall’effetto “nevicata” luminosa, un totale di oltre 3 Km di Luminarie. Il Palazzo è divenuto così un vero e proprio albero di Natale in perfetto stile meneghino. Inoltre, al department store dedicato all’abbigliamento, ai gioielli, alla ristorazione e fitness si respira aria di Natale con le vetrine a tema e i tradizionali alberi addobbati che accolgono i visitatori ai differenti piani. Al secondo, Jewels&watches, viene posato un corridoio in moquette rossa oltre a classici addobbi natalizi quali: albero, ghirlande addobbate ed illuminate.

Allestimenti ed eventi sono curati dalle singole aziende? C’è una “regia” del gruppo?

Ciascun partner può personalizzare il proprio corner con collezioni a tema, stampe etc. Tutto il palazzo viene contaminato da una playlist natalizia trasmessa in filodiffusione. Lo scorso anno, i partner del piano J&W, in accordo con il gruppo hanno organizzato un evento serale al fine di far conoscere la realtà del piano e i brand esistenti: la “gold night”. Ciascun partner ha inoltrato l’invito esclusivo ai propri contatti; lo chef Matteo Torretta del Ristorante Asola ha partecipato con uno show cooking direttamente al piano e servito poi agli ospiti il suo famoso risotto alla milanese. Inoltre, durante la serata, un trio jazz suonava musica dal vivo.

1E5A8804-minQuale quota di fatturato copre il Natale sul totale annuo per Brian & Barry?

Per quanto riguarda il fatturato in percentuale, le festività natalizie pesano per il 20% sul totale annuo, però stiamo notando che, essendoci sempre nuove occasioni di acquisto, le vendita si stanno parcellizzando anche durante altri mesi.

Il Department store con i suoi 12 piani vuole essere un punto di riferimento per italiani e stranieri che si trovano in città. In una città ricca di stimoli vogliamo proporci come rifugio, dove le persone possono trascorrere la giornata tra well being (al piano terra abbiamo appena aperto un Virgin), cibo dai piatti veloci a quelli da gran gourmet di Asola e ben 6 piani di moda, lusso, gioielli ed orologi da poter acquistare in completa tranquillità. In un mondo globale crediamo fermamente nella personalizzazione, nelle relazioni e nelle forti individualità dei marchi.

1E5A8812-minQuali marchi sono presenti nel Brian & Barry Building?

I nostri Brand spaziano da marchi di conoscenza mondiale come Chaumet, Chanel orologi, Bell & Ross, Vertu, Porsche design, Graham, Pippo Perez, Zoccai a marchi di nicchia dalla forte caratterizzazione come F.P.Journe, Queriot, Moro e Ognissanti, Di Gregorio, Rubinia, Lebole, Bronzellaure e Sevenfriday. É il nuovo concept del Department Store, dove tutti i piani sono integrati, dove lo staff ha un nome e dove si offre un caffè al viaggiatore, una pausa “cool” al giovane e una caramella al bambino.

thebrianebarrybuilding.it

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Orizzontale AMERICA