di


Forma vs Materia. E in mezzo tutte le declinazioni del gioiello contemporaneo

Forma versus materia: è la formula del gioiello contemporaneo intorno alla quale gravitano infinite declinazioni artistiche. Espressione di questa filosofia è la mostra FORMA vs MATERIA che si inaugura a Torino il 5 novembre alla Galleria Cristiani, curata per questa seconda edizione da Mariola Demeglio e Maria de Ambrogio. I visitatori potranno ammirare, e comprare, i gioielli esposti che variano dalle forme più classiche alle più ardite. Per chi non ama il classico argento e oro può sempre farsi tentare da creazioni in cemento, pelliccia, fibra di carbonio o ceramica.

Tra gli artisti: 22 design studio, Airam, Loretta Baiocchi, Nicola Bolla, Luisa Bruni, Alba Casares, Manuela Gandini, Gesine Hackenberg, Malin Henningsso, Mari Ishikawa, Yoko Izawa, Alba Lisca, Stefania Lucchetta, Luciana Massironi, Pietra Pistoletto, Kilian Schindler, Serienumerica, Karin Seufert, Costanze Shreiber, Yoko Takirai, Luisa Tamagna, Fabrizio Tridenti e altri ancora.

Ognuno di loro darà la sua libera interpretazione al rapporto forma-materia presentando oggetti unici nella forma e sobri nel materiale, oppure dalla forma tradizionale ma che spiccano per la materia utilizzata. La mostra resterà aperta fino a fine dicembre.


1 commento

  1. Marianne Gassier says:

    peccato che non si sà, su queste fotografie, di CHI sono i gioielli !! :-(((


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *