di


FJW – Florence Jewellery Week 2020

Una settimana culturale che si fa divulgatrice della complessa relazione tra ricerca artistica, artigianato, design e nuove tecnologie

Un progetto nasce con l’intento di evolversi, di perfezionarsi, di allargarsi. Così è stato anche per “Preziosa”, una mostra collettiva di lunga durata che ha visto la partecipazione dei più importanti nomi della ricerca orafa contemporanea, dagli anni ‘70 fino ai nostri giorni. Un appuntamento che nel tempo si è trasformato in una settimana culturale ricca di incontri, esposizioni, convegni, conferenze e seminari dedicati al mondo della creazione orafa e alla complessa relazione tra ricerca artistica, artigianato, design e nuove tecnologie, e che oggi si presenta come “Florence Jewellery Week”, manifestazione fiorentina nata nel 2015 da una idea di Giò Carbone, fondatore e direttore artistico di LAO, Le Arti Orafe, prima scuola italiana di gioiello contemporaneo.

In Primavera, dal 28 Maggio – 4 Giugno 2020 (il programma aggiornato via via è disponibile su www.preziosa.org) la FJW animerà il cuore di Firenze con un ricco calendario di eventi collaterali, disseminati in edifici storici (l’ex refettorio all’interno del complesso museale di Santa Maria Novella, il Museo Bardini, la Casa-museo Guidi) e in gallerie d’arte dell’Oltrarno: Cartavetra, Tobian Art, Frascione Art gallery, Galleria del Palazzo.

Barbara Paganin - Argento ossidato, oro, morganite, ph. Michele Zanin

Barbara Paganin - Argento ossidato, oro, morganite, ph. Michele Zanin

Suk Chun Oh - Bottiglia in argento, rame, tecnica Mokume-gane

Suk Chun Oh - Bottiglia in argento, rame, tecnica Mokume-gane

Giampaolo Babetto - orecchini oro 18 k .ph Guillem Fdez Huerta

Giampaolo Babetto - orecchini oro 18 k .ph Guillem Fdez Huerta

Annamaria Zanella, spilla in argento ossidato. ph.Guillem Fdez Huerta

Annamaria Zanella, spilla in argento ossidato. ph.Guillem Fdez Huerta

Mostre personali di Giovanni Corvaja, Suk Chun Oh, Kazumi Nagano, Cóilín Ó Dubhghaill, Barbara Paganin, Sam Tho Duong, Carla Riccoboni, saranno affiancate dai lavori di artisti provenienti dalla ricchissima collezione di Karl & Heidi Bollmann: Manfred Bischoff, Peter Chang, Yasuki Hiramatsu, Fritz Maierhofer, Bruno Martinazzi, Francesco Pavan, Ruudt Peters, Gerd Rothmann, Peter Skubic, ma anche da oggetti prestigiosi dalle collezioni Pilar Garrigosa e Paul Derrez: Giampaolo Babetto, Gijs Bakker, Caroline Broahead, Warwick Freeman, Marion Herbst, Maria Rosa Franzin, Carla Garcia Durante, Gilles Jonemann, Otto Kunzli, Xavier Monclus, Ted Noten, Barbara Stutman, Lisa Walker, Annamaria Zanella, Brand Zoe e la stessa Garrigosa.

Sotto i riflettori i lavori di artisti noti e di artisti che si faranno strada, come il gruppo di giovani vincitori del concorso “Preziosa Young” che ogni anno promuove i talenti del gioiello contemporaneo.

www.preziosa.org


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *