di


Firenze, domani all’asta i gioielli degli artisti di Preziosa 2011

Domani nel Salone degli Scheletri del Museo della Specola di Firenze (Museo di Storia naturale) si terrà l’asta a chiusura della mostra “Preziosa 2011”, organizzata da Le Arti orafe, scuola di oreficeria fondata da Giò Carbone nel 1985.

Saranno messi all’incanto a partire dalle 15.30 alcuni gioielli realizzati e donati dagli artisti che partecipano all’esposizione inaugurata il 5 ottobre scorso, ai quali si aggiungono le creazioni di ex allievi e collaboratori della Scuola. Il ricavato sarà devoluto alla Fondazione FiorGen onlus nata per finanziare la ricerca per la diagnosi precoce di malattie degenerative e genetiche.
Gli oggetti all’asta saranno visibili fino a domattina al Museo della Specola nella Tribuna Galileo che ospita contestualmente le mostre “Monologo. Parallel world” dell’artista giapponese Mari Ishikawa, a cura di Maria Cristina Bergesio, e la quarta edizione di “Preziosa Young”, una collettiva di otto giovani artisti selezionati per la loro ricerca innovativa e l’originalità delle opere realizzate: Dana Hakim (Italia), Sam Hamilton (Irlanda), Hanna Hedman (Svezia), Lisa Juen (Cina), Heejoo Kim (Corea del Sud), Seul-Gi Kwon (Corea del Sud), Marie Pendariès (Spagna), Elena Ruebel (Germania). La mostra/concorso che li vede protagonisti è stata coordinata da Giò Carbone, direttore della Scuola fiorentina Le arti orafe ed è aperta fino a domenica 23 ottobre.

In apertura, gioiello di Marie Pendariès, N° 12.32555681.224167, spilla, 2010, Carta di credito e argento

Heejoo Kim
Mari Ishikawa Monophony collana 2011 argento e nastro giapponese


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *