di


Fiere e mostre, i primi appuntamenti del 2012

Il nuovo anno è iniziato e di là dai dati sul 2011, in gran parte ancora parziali quanto a vendite e trend, produttori, distributori e dettaglianti si rimboccano le maniche, pronti ad affrontare un anno ricco di sfide, di impegni e di appuntamenti. Neanche il tempo di buttarsi alle spalle le lunghe festività natalizie che subito si comincia: dal Giappone, per la precisione, dall’11 al 14 gennaio presso il Tokyo Big Sight. Diamanti, perle coltivate, metalli come oro e argento, gemme e pietre semipreziose per l’IJT Show Management, la più importante fiera nipponica destinata agli operatori e giunta alla sua 23esima edizione, 1350 espositori da oltre 35 paesi.

In quei giorni scatta il countdown per la rassegna italiana più attesa e conosciuta al mondo: Vicenzaoro, che con la nuova denominazione Winter, aprirà i battenti il 14, pronta a stupire i visitatori al primo giro di boa da quando, un anno fa, Fiera di Vicenza Spa ha dato vita al progetto quinquennale FDV 2011-2015. Millequattrocento aziende provenienti dai distretti orafi italiani e da oltre 30 paesi esteri per la fiera che quest’anno incentra i propri contenuti, oltre che, naturalmente, sulle nuove tendenze nel mondo della gioielleria, dell’oreficeria e del bijoux, sul tema “Ordinary is over, ordinary is back”. Vicenzaoro Winter farà da scenario al lancio del primo Centro di ricerca permanente sulle tendenze, denominato “Trend Vision Jewellery + Forecasting”; torna il salone dedicato ai macchinari e alla strumentazione per il comparto, T-Gold, e torna Off Vicenzaoro, gli appuntamenti sparsi lungo le vie del centro per rendere la visita alla manifestazione un evento ad ampio raggio. E ancora, tanti appuntamenti tecnici per un calendario ricchissimo di eventi, fino al 19.

Contestualmente, dall’altra parte del globo, si tiene a Miami Beach il JIS – Jewelers International Showcase. Il Miami Beach Convention Center vedrà la partecipazione di circa 50 paesi. In mostra Gioielli e Orologi antichi, vintage, pietre preziose, orologi e marchi celebri. Dal 16 al 20 è invece la volta del SIHH, il Salone internazionale della Haute Horlogerie di Ginevra, non estesa ma accogliente vetrina per i brand più esclusivi del mondo.

È invece il Salone dell’orologeria indipendente il Geneva Time Exhibition, la rassegna che si svolge per la terza volta dal 15 al 20 gennaio presso l’Espace Hippomène di Ginevra, che ospita anche il premio internazionale GTE Superwatch Award (proclamazione dei vincitori il 16). Prima di tornare in Italia, precisamente al Macef di Milano, un appuntamento negli Usa, al JA New York Winter Show: dal 22 al 24 gennaio. Nel Javitis Convention Center della Grande Mela, 550 espositori mettono in vetrina le proprie ultime creazioni per una rassegna che da 105 anni riunisce il meglio del brand, del design e della produzione internazionale.

Come accennato, l’ultima parte del mese è tutta italiana, milanese per la precisione: dal 26 al 29 gennaio, dal giovedì alla domenica, è la volta del Macef, che con la sua area Bijoux , Moda Oro & Accessori allarga sempre più l’offerta dedicata alla persona. Tre padiglioni del centro fieristico di Rho per fare spazio al meglio di un’offerta dalla grande varietà merceologica: dalla bigiotteria fantasia agli accessori moda di tendenza, dall’argento classico ed etnico, ai semilavorati, dai componenti alle pietre. Due eventi, in particolare, sono dedicati al comparto: l’ormai consolidato appuntamento con The Best of Bijoux, nona edizione del premio organizzato in collaborazione con Preziosa magazine, che assegna quattro riconoscimenti per altrettante categorie dedicate alla creatività dei prodotti, ma anche alla capacità espositiva. A questo si aggiunge, da quest’anno, un nuovo evento-spettacolo, That’s Fashion: sempre in collaborazione con Preziosa magazine, quattro momenti quotidiani per regalare alle nuove collezioni esposte una veste nuova ed intrigante.

Il mese si chiude a Parigi, dal 29 al 31, con Print’Or”Paris, il più importante salone francese dedicato al settore dell’ orologeria, oreficeria e gioielleria, appuntamento riservato esclusivamente ai dettaglianti. Ma prima di passare al mese successivo, un occhio anche alle mostre: tra le tante, quella di Breguet a Ginevra per celebrare lo storico modello Reine de Naples, dal 16 gennaio al 12 febbraio.

Si aprono le porte di febbraio in Spagna, nella capitale: dal primo al 5 va di scena Iberjoya, la 45esima rassegna internazionale di gioielleria e oreficeria organizzata dalla Fiera di Madrid: sfilate, seminari e laboratori tecnici. Dall’Europa continentale alla Gran Bretagna: il 5 prende il via la Spring Fair di Birmingham, organizzato da Emap Connect. Quattrocento espositori più una nuova area dedicata agli orologi; torna il Design Quarter e per il secondo anno consecutivo l’area gemme.

È poi la volta della 49esima edizione di Bangkok Gems & Jewelry Fair, l’esposizione delle Pietre Preziose e della gioielleria provenienti da tutto il mondo presso l’Impact Exhibition & Convention Center della capitale tailandese. Più di 1200 espositori divisi in 16 categorie per eventi che includono sfilate, seminari e premi. Restando in Oriente, dal 10 al 13 febbraio si svolge a Shangai il China Int. Gold, Jewel & Gem Fair: l’evento lanciato nel 2005 vede la partecipazione di quasi 300 espositori e quest’anno, in virtù dei risultati dell’ultima edizione, sarà ospitato dal più spazioso Expo di Shanghai Exhibition & Convention Center, nel cuore della città.

Si torna in Europa con Inhorgenta, il Salone Internazionale di Orologeria, Gioielleria, Pietre Preziose, Perle e Tecnologie giunto alla sua 39esima edizione. Da quest’anno con nuovi spazi (800 metri quadrati in più) e una riorganizzazione degli esistenti nel Centro fieristico di Monaco di Baviera. Oltre mille espositori con picchi di visitatori fino a 30mila provenienti da 84 paesi. Gli appuntamenti fieristici del primo bimestre del 2012 si chiudono all’Hong Kong International Jewellery Show, che si terrà dal 16 al 20 febbraio: eleganza e di lusso per un evento vetrina che ospita anche seminari tecnici su tendenze e marketing. Anche a febbraio va trovato però il tempo per una mostra: dal 13 al 26 febbraio, presso l’Urban Center della Galleria Vittorio Emanuele a Milano, protagonista “Un Gioiello per una Donna del Risorgimento Italiano”, a ingresso libero.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *