di


Fiere, ad aprile tanti appuntamenti: da Arezzo a Mosca, da Taormina a Miami

Termina il mese di marzo e con l’ultimo giorno chiude Baselworld, il Salone mondiale dell’orologeria e della gioielleria di Basilea di cui, dopo una settimana di affari – la fiera è iniziata il 24 -, si registra un +2,5% nel numero di visitatori: 103.200  operatori provenienti da 100 paesi hanno affollato le Hall della fiera svizzera, decretando il successo della manifestazione e ridando speranza ad un settore indebolito, come gli altri, dalla crisi.

Quello che si è saputo da subito, secondo il racconto di chi l’ha visitata (nella foto a sinistra, un’immagine dell’edizione appena conclusa), è che l’orologio sembra in netta ripresa rispetto al 2010 e che non altrettanto pare possa dirsi per i gioielli.

“Possiamo parlare di  un’annata eccellente – ha dichiarato Jacques J. Duchêne, presidente del Comitato Espositori -. Siamo molto contenti e abbiamo  raggiunto fatturati davvero soddisfacenti. Le aspettative di questa edizione, visti i primi due mesi estremamente positivi di quest’anno, erano  eccezionalmente elevate. E sono state soddisfatte. A causa dell’attuale  situazione politica mondiale, considereremo comunque con cautela questo  risultato soddisfacente e ottimistico”.
Ma dopo la lettura dei dati ufficiali della 39esima edizione di Baselworld, ci si prepara per il mese di aprile, ricchissimo di eventi fieristici di settore.

Primo appuntamento italiano del mese – dal 1 aprile – con SiciliaOro, la fiera organizzata a Taormina dal Tour del Gioiello giunta alla 69esima edizione: contemporaneamente, si svolgerà anche la prima edizione di Bijbox, mostra mercato di bigiotteria ,articoli da regalo e bomboniere riservata agli operatori del settore. Per l’occasione sarà riaperto il padiglione al primo piano del Palalumbi di Taormina.

Dal 9 al 12 aprile Oroarezzo, 32esima edizione della mostra orafa aretina che sarà ospitata nel rinnovato centro espositivo di Arezzo Fiere e Congressi con il record di quasi 500 espositori. L’inaugurazione della fiera coinciderà con l’apertura al pubblico del nuovo padiglione 7, all’interno del quale si terrà Golden Hat_titude, Gioielli e Cappelli, l’iniziativa organizzata per mettere in mostra 18 copricapo preziosi creati da Borsalino.

Quest’anno l’esposizione è arricchita da due sezioni tematiche dedicate rispettivamente alle pietre e ai macchinari e servizi per il settore orafo e torna l’appuntamento con Première 2012, che metterà in luce le tendenze per il prossimo anno.“Il 2011 sembra proprio essere l’anno delle conferme – sottolinea Giovanni Tricca, presidente di Arezzo Fiere e Congressi (nella foto a destra), società che organizza la manifestazione –. Se la scorsa edizione si era chiusa con un bilancio decisamente positivo, quella alle porte pare indirizzata a riscontri ancora più importanti. Il buon lavoro svolto dall’intero team sta dando i suoi frutti e OroArezzo si posiziona sempre più come fiera di riferimento per tutto il comparto a livello internazionale”.

“OroArezzo – spiega Raul Barbieri, direttore di Arezzo Fiere e Congressi, a sinistra – vanta i più bassi costi di partecipazione tra tutte le principali fiere internazionali di settore. Al tempo stesso garantiamo ai nostri espositori uno standard qualitativo altissimo, sia in termini di servizi che di presenze professionali, e continuiamo a proporci come marketing partner per tutte le aziende partecipanti che sanno di poter contare su di noi non solo nei giorni della fiera ma durante tutto l’anno”.

Lo scorso anno, sono stati 12mila gli operatori provenienti da 80 diversi paesi del mondo in visita alla mostra internazionale di Oreficeria, argenteria e gioielleria di Arezzo. Quest’anno l’obiettivo di andare oltre e sviluppare le opportunità di business investendo su un programma di inviti ed ospitalità per 300 buyers stranieri selezionati, provenienti dai mercati più dinamici.

Stesso giorno di inizio, ma una durata inferiore di un giorno, per il Jewelers International Showcase di Miami; dal 14 al 17 a Seoul si svolgerà Jewel Fair Korea e con le stesse date l’IJM International Jewellery Moscow in Russia. Ci si ferma per Pasqua, ma gli operatori si rimettono subito al lavoro: dal 6 al 9 maggio l’appuntamento è al Centro Orafo Il Tarì di Marcianise per Mondo Prezioso, tradizionale appuntamento campano dedicato alle anticipazioni di primavera.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Orizzontale AMERICA