di


Federpreziosi Salerno, a maggio la Settimana del corallo e del cammeo

Sbarca nella provincia campana il progetto lanciato lo scorso anno da Asso-Oro a Bari: tante iniziative in partnership con Assocoral per sostenere la candidatura Unesco

corallo-e-cammeo_artigiano-compressor

Grande fermento in Federpreziosi Salerno, l’associazione provinciale aderente a Federpreziosi ufficializzata lo scorso ottobre: il 2017 è iniziato con il primo direttivo e con il lancio dell’iniziativa “Settimana del corallo e del cammeo di Torre del Greco” che si svolgerà a maggio presso le gioiellerie associate. L’evento, in partnership con Assocoral, sarà organizzato sulla falsa riga di quello lanciato un anno fa a Bari da Asso Oro, l’associazione Commercianti ed Operatori Orafi Gioiellieri della provincia di Bari BAT. L’idea è quella di veicolare il messaggio a sostegno di una tradizione artigiana che proprio in Campania ha le sue origini e il suo presente. “Al di là dell’aspetto commerciale – spiega Michele Cicalese, presidente di Federpreziosi Salerno vogliamo trasmettere un messaggio positivo, che sia anche di sostegno alla candidatura della lavorazione di corallo e cammeo a patrimonio immateriale dell’Umanità. Avremo un’immagine coordinata e potranno partecipare solo i membri di Fedepreziosi, questo anche per rafforzare l’identità collettiva di chi già ne fa parte e spingere verso nuove adesioni”.

michele-cicalese-500x758-compressor
Michele Cicalese

La Settimana del corallo e del cammeo che si svolgerà nelle gioiellerie di Salerno e provincia prenderà il via, secondo il programma in via di definizione in questi giorni, con un approfondimento tecnico sulla lavorazione orafa connessa a corallo e cammeo. “In realtà abbiamo ipotizzato anche di organizzare una mostra – prosegue Cicalese -, e probabilmente ci orienteremo sul format di mostra fotografica già lanciato da Assocoral, che ci coadiuverà nell’organizzazione”. L’immagine della campagna sarà condivisa tra i partecipanti secondo linee guida già fissate dall’Associazione: poi all’interno del proprio negozio, ognuno potrà impostare il format secondo le proprie tipicità e le proprie preferenze. Chi è interessato può scrivere a [email protected] oppure telefonare allo 081.931084.

L’evento non è l’unica iniziativa che bolle in pentola. A breve sarà infatti annunciata la nascita di un sistema informativo sulla sicurezza promosso da Federpreziosi Salerno in collaborazione con gli organi competenti e riservato a tutti i colleghi gioiellieri della provincia salernitana: un gruppo di Whatsapp condiviso tra soci e non, all’interno del quale vi saranno regole molto rigide da seguire. Proprio per questo, sono stati già avviati i primi contatti con Questore, con il quale l’associazione sta ultimando la stesura di un protocollo di intesa per lanciare il servizio nel giro del prossimo mese.  A chiudere il cerchio degli obiettivi di inizio 2017, un calendario di incontri formativi settoriali che verranno ufficializzati quanto prima.

www.federpreziosisalerno.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *