di


Federorafi, patrocinio per l’evento “Fare la pace è un’impresa”

Domani a Milano l’appuntamento con la onlus internazionale “Rondine Cittadella della Pace”: tra i relatori la presidente Ivana Ciabatti

invito_fare_la_pace_e_un_impresa_1490263764-compressor

Ha ottenuto il patrocinio di Confindustria Federorafi l’evento organizzato dalla onlus internazionale “Rondine Cittadella della Pace“ dal titolo “Fare la Pace è un’Impresa” che si terrà domani a Milano, alle ore 17.30 presso il Vodafone Theatre (Via Lorenteggio, 240). Brunello Cucinelli, presidente e Ad di Brunello Cucinelli Spa, Franco Vaccari, presidente e fondatore di Rondine Cittadella della Pace, Ivana Ciabatti, presidente dell’associazione Imprenditori per la Pace e di Confindustria Federorafi, e Emanuele Plata, presidente di Planet Life Economy Foundation, racconteranno dal proprio particolare angolo di osservazione come la valorizzazione del capitale umano e sociale e la capacità di produrre benessere e ricchezza economica siano conciliabili e possano diventare anche volano capace di ricucire le ferite della società e generare pace.

L’incontro, moderato da Marco Tarquinio, direttore Avvenire, metterà a confronto le best practice di imprenditori di successo e dei giovani del Rondine Cittadella della Pace, provenienti da luoghi di guerra, che a Rondine hanno deciso di convivere con il proprio nemico e che hanno avviato imprese di sviluppo e cooperazione nei rispettivi paesi in conflitto, sviluppando business per loro e la loro comunità, generando impatto positivo, diventando protagonisti di un vero cambiamento capace di generare pace.

Al termine della conferenza lo spettacolo “Dissonanze in Accordo”, introdotto dalla straordinaria testimonianza di Liliana Segre,  sopravvissuta ad Auschwitz, testimone della Shoah, vedrà protagonisti i giovani di Rondine Cittadella della Pace che racconteranno il loro percorso di superamento del conflitto accompagnati dalla musica sinfonica del Rondine Ensemble.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *