di


Federdettaglianti Ragusa, gioielli e libri nelle vetrine

Due arti, la letteratura e i preziosi, si incontrano a Ragusa. Dal 21 al 23 maggio, in occasione dell’iniziativa culturale “A tutto volume”, le vetrine delle gioiellerie del capoluogo ibleo aderenti alla Federdettaglianti si riempiranno di libri. Settoriali, naturalmente: dalla gemmologia all’orologeria, dal corallo alle perle, al turchese e all’ambra.

A loro saranno abbinati i preziosi che ne costituiscono l’oggetto: gemme, orologi e così via. L’iniziativa è concentrata nel centro storico di Ragusa superiore e di Ragusa Ibla e nell’occasione i gioiellieri esporranno i monili raffiguranti i mascheroni del Barocco Ibleo, la linea recentemente disegnata da Sergio e Donata Difranco del laboratorio orafo Oroteca, con la collaborazione di Daniele Cavallo, per celebrare i balconi ornati caratterizzanti l’architettura di tutta la Sicilia Sud-Orientale, e in particolare di Ragusa.

Si realizza così un connubio tra cultura e gioielli assolutamente unico nel suo genere che cerca di andare incontro al proprio pubblico con una offerta vasta e originale.

Una iniziativa che creerà enorme movimento nel centro della città e che vede la partecipazione delle più importanti istanze che vivono il territorio, riunite in un grande evento culturale.

«Questa iniziativa rispecchia lo spirito di collaborazione e promozione del mondo orafo – ha dichiarato Vincenzo Buscemi, presidente Associazione provinciale gioiellieri di Ragusa – e anche l’enorme vantaggio diretto e gli spunti che il nostro comparto può trarre da altri settori. Non è la prima volta che prepariamo vetrine a tema, ma questa esperienza con i libri è davvero speciale».


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *