di


Expo 2015, Valenza si prepara e propone gadget in oro del distretto

Sergio Cassano guarda all’evento milanese come volano per i prodotti del comparto orafo: in calendario una mostra di arte figurativa sul gioiello

L’Expo di Milano rappresenta una grande sfida per tutti i comparti produttivi del made in Italy. L’evento atteso per il 2015 ha già fatto nascere numerose iniziative: ultima in ordine di tempo è la proposta del sindaco di Valenza, Sergio Cassano (nella foto). Lunedì scorso un incontro esplorativo al Centro Comunale di Cultura, durante il quale Alberto Cirio, assessore regionale al Turismo, ha messo al centro del proprio intervento proprio il distretto orafo.

La gioielleria, infatti, può costituire una forte attrazione per il pubblico di Expo 2015. “Torino, durante la manifestazione espositiva, avrà l’ostensione della Sindone, a Ivrea il carnevale, con la battaglia delle arance, sarà spostato di qualche mese per interecettare i turisti, mentre Valenza non deve cercare nessun evento perché ha già le sue potenzialità in casa”, ha detto Cassano. Tra le sue intenzioni, quella di realizzare una mostra di arte figurativa declinata sul gioiello, a partire dal periodo natalizio.

“La mostra farà da apripista per una mostra di gioielli valenzani che partirà poi da maggio e finirà ad ottobre, periodo di Expo, con protagonista ancora una volta villa Scalcabarozzi ha raccontato il primo cittadino. Cassano propone inoltre Valenza “come possibile fornitore di tutti i gadget d’oro ufficiali della manifestazione – ha spiegato -. Al contempo c’è anche il proposito di avanzare la candidatura all’Unesco del distretto valenzano come già è stato fatto in altre zone con prodotti di eccellenza”.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *