di


Evviva Marlù: gioielli a scarto zero

A Riccione due giornate di studi organizzate dal brand creato dalle sorelle Fabbri sul tema della sostenibilità dei bijoux e degli accessori moda

Marlù evento_04

Gioielli sostenibili, in cui la realizzazione è eseguita riducendo al minimo gli sprechi senza incidere sulla qualità. È la filosofia che muove Marlù, il brand di gioielli creato dalle sorelle Fabbri più di dieci anni fa, che sul tema ha organizzato a Riccione la due giorni di studi: “Semplicemente sostenibile, semplicemente Marlù”.

Marlù evento_01

Al centro dei dibattiti, la sostenibilità dei gioielli ottenuti con il massimo risultato al minimo degli sprechi. Una sensibilità che dal 2001 contraddistingue il marchio, fiore all’occhiello del made in Italy con i suoi bijoux dal design curato e l’anima trendyIl tema è stato affrontato in termini interdisciplinari: lo staff Marlù ha cucinato con un partner d’eccezione, il ristorante “Evviva”– aperto da Franco Aliberti e Andrea Muccioli nella ex lavanderia del Grand Hotel – basato sulla filosofia della cucina a scarto zero.

Marlù evento_05

Marlù ha creato così un evento in cui la parola d’ordine è stata: essere una squadra unita per creare qualcosa di grande. La due giorni di studi è stata realizzata in collaborazione con la piattaforma di Riviera Edutainment di Riviera Network.

www.marlu.it

Marlù evento_02

Marlù evento_03


1 commento

  1. ADOR Associazione Designers Orafi says:

    interesting ,…


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *