di


Entra nel vivo la Settimana del Corallo e del cammeo di Salerno

Inaugurato con un convegno in Camera di Commercio: fino al 26 maggio in 15 gioiellerie aderenti eventi a tema e capolavori in mostra

Settimana del corallo-min
L’apertura ufficiale della Settimana del Corallo e del cammeo di Salerno

Entra nel vivo la Settimana del Corallo e del cammeo di Salerno, l’evento organizzato per il secondo anno consecutivo da Federpreziosi Salerno in collaborazione con Assocoral. Al via ieri con un convegno al Salone Genovesi della Camera di Commercio sul tema “Coralli e Cammei, arte e tradizione di torre del Greco”, che ha aperto ufficialmente l’evento  con il saluto del Presidente della Camera di Commercio Andrea Prete e i saluti del presidente vicario di Federpreziosi Mario Bartucca.

In sala si sono alternati gli interventi, moderati da Steven Tranquilli, direttore Federpreziosi, del direttore di Confcommercio Salerno Mariano Lazzarini, del Presidente Federpreziosi Salerno Michele Cicalese, del presidente di Assocoral Tommaso Mazza e del Consigliere di Assocoral e Federpeziosi Vincenzo Aucella. Fino al 26 maggio le 15 gioiellerie aderenti  – per scoprirle, basta collegarsi al sito di Federpreziosi Salerno – sono protagoniste con eventi a tema e, in vetrina, un capolavoro in corallo o cammeo concesse temporaneamente dai soci di Assocoral.

Steven Tranquilli Cicalese-min
Steven Tranquilli, direttore Federpreziosi, durante l’apertura del convegno. A sinistra, Michele Cicalese, presidente di Federpreziosi Salerno

Durante il Convegno gli allievi dell’Istituto d’Arte Francesco Degni di Torre del Greco hanno dato una dimostrazione delle tecniche di lavorazione del corallo e del cammeo. Presenti anche gli allievi del Liceo Artistico Alberto Galizia di Nocera Inferiore. “È stato un incontro molto partecipato – ha detto Michele Cicalese al termine del convegno – e ho visto i più giovani molto interessati alle spiegazioni tecniche che sono emerse durante il convegno. Mi auguro che questa iniziativa, riproposta per il secondo anno, sia utile per i nostri gioiellieri ma anche per la candidatura della lavorazione di corallo e cammeo di Torre del Greco a patrimonio immateriale dell’Unesco che Assocoral sta portando avanti da tempo”

La settimana di eventi, infatti, ha tra i suoi obiettivi quello di promuovere la conoscenza e la passione per i gioielli in corallo e cammeo prodotti dal distretto di Torre del Greco, al centro di un’importante attività iniziata da Assocoral più di un anno. Ultimo tassello, l’evento dal titolo “Corallo – le trèsor rouge de Torre del Greco”, organizzato dall’ICE in collaborazione con l’Ambasciata d’Italia a Parigi un mese fa.

www.federpreziosisalerno.it

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *