di


Emirati Arabi, è Abu Dhabi la sede della World Luxury Fashion Week

Una delle nuove capitali del lusso ospiterà sfilate e vetrine dei brand più importanti: appuntamento dal 25 al 28 novembre

Non poteva che svolgersi in una delle nuove capitali del lusso mondiale la “World Luxury Fashion Week”: è Abu Dhabi la prossima location della manifestazione, che si svolgerà dal 25 al 28 novembre presso il Jumeirah delle Etihad Towers. I marchi più importanti del segmento high si incontreranno nella città che sta diventando un mercato centrale e strategico, oltre che, naturalmente, remunerativo.

La presenza di grandi brand nell’Emirato non è casuale: molte delle griffe che saranno protagonista durante la settimana della moda, infatti, hanno tra i propri obiettivi del prossimo futuro l’espansione in questo promettente mercato, coincidente con l’apertura della “Avenue” delle Etihad Towers, il distretto dello shopping di lusso e prima destinazione del lifestyle in città.

L’evento, sponsorizzato da Rolls Royce e altri grossi gruppi, accoglierà sfilate di moda (rigorosamente su invito) come quella di Carolina Herrera NY (anche Jean Paul Gaultier presenterà la sua ultima collezione di Haute Couture), ma anche di designer provenienti dalla regione, appena tornati dal successo della London Fashion Week.

Il format è ispirato ad una ospitalità che non lascia “scoperto” alcun settore del lusso: persino il gusto  avrà la giusta attenzione con una esperienza gastronomica locale creata dall’elite culinaria del Jumeirah. Tra una portata e l’altra, sfilate di moda per non dimenticare la mission principale dell’evento.

“Abbiamo grandi aspettative per la World Luxury Fashion Week e siamo orgogliosi di essere parte di un evento di questo calibro – ha detto Arno Husselmann, General Manager della Abu Dhabi Motors, distributore esclusivo di Rolls-Royce Motor Cars e BMW ad Abu Dhabi e Al Ain -. La rassegna rafforzerà il nostro con il lusso”.

La regione chiamata “GCC” (Consiglio di cooperazione del Golfo) si conferma sempre più un mercato redditizio per i beni di lusso e ha raggiunto una invidiabile crescita del 15 per cento nel 2012, la migliore performance dell’area mediorientale. Complessivamente, le vendite supereranno i 200 miliardi di euro entro la fine dell’anno, secondo il Luxury Goods Worldwide Market Study, Spring 2012 Update, realizzato da Bain & Company.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *