di


Emergenza criminalità, l’Ascom Torino: “La prefettura convochi il tavolo per la sicurezza”

In due settimane tre rapine a gioiellieri, la presidente dei commercianti torinesi chiede l’intervento delle istituzioni:  “Chi vende merce di valore è più nel mirino dei malviventi”

Troppe rapine in pochi giorni, l’Ascom Torino chiede un vertice sicurezza in prefettura. Dopo gli ultimi assalti alle gioiellerie del centro città la presidente di Ascom Confcommercio del capoluogo piemontese Maria Luisa Coppa manifesta la preoccupazione per il dilagare della criminalità, che prende di mira i commercianti, soprattutto chi vende oggetti di grande valore.

“Ci preoccupa soprattutto la spudoratezza con cui i colpi sono stati messi a segno – ha detto Coppa – . I rapinatori hanno agito sempre in pieno giorno e in vie centrali e di passaggio. Per questo chiediamo che venga convocato il tavolo in prefettura”.

Dall’inizio del mese, infatti, tre sono state le gioiellerie vittime di malviventi nel centro di Torino in pieno giorno (con bottini nell’ordine di centinaia di migliaia di euro) e in uno dei tre casi il titolare ha subito anche una violenta aggressione fisica.

“Negli ultimi tempi la questione sicurezza era passata un po’ in secondo piano anche nella nostra agenda perché con la crisi i registratori di cassa dei negozi non sono così appetibili – ha spiegato la presidente dell’Ascom torinese -. E’ chiaro però che chi vende merce di valore è più nel mirino dei malviventi”.

 


1 commento

  1. […] rapida la risposta della Prefettura alla richiesta dell’Ascom di prendere provvedimenti in seguito all’intensificarsi di rapine a…. Ieri mattina si è svolto un primo incontro interlocutorio che sarà con ogni probabilità seguito […]


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *