di


Ecco come cambia il consumatore secondo De Beers

Secondo l’ultima edizione del Diamond Insight Report il nuovo ruolo della donna e la percezione della femminilità modificano le motivazioni alla base dell’acquisto di un gioiello

De Beers nuova campagna_ricerca-min

Cambia la donna, cambiano i ruoli e cambiano anche le motivazioni alla base dell’acquisto di un gioiello. A studiarlo, è il gruppo De Beers che nella nuova edizione del Diamond Insight Report rivela i principali fattori di evoluzione del mercato che impongono anche un ripensamento delle campagne di comunicazione dei brand.

Sono diversi i fattori che hanno creato nuovi modelli di consumo: tre in particolare le tendenze chiave che hanno un impatto diretto su come e perché la gente compra gioielli di diamanti: in primo luogo, secondo il Diamond Insight Report di De Beers, i cambiamenti nei rapporti familiari e personali stanno portando ad acquisti simboleggianti una gamma più ampia di “momenti importanti” della vita, al di là di quelli direttamente connessi alle tappe di una relazione.

Poiché il matrimonio avviene più tardi di un tempo, le donne ricevono diamanti in diverse occasioni sia prima sia dopo il matrimonio. Oltre ai momenti importanti di un rapporto, i gioielli di diamanti vengono sempre più acquistati per festeggiare occasioni come un nuovo lavoro, una promozione e il successo personale più in generale.

In secondo luogo, la crescente partecipazione economica delle donne e i loro maggiori profitti stanno sostenendo la crescita in generale della donna, che acquista gioielli di diamanti anche per se stessa. Più di un quarto dei gioielli con diamanti acquistati nel 2016 in ciascuna delle quattro nazioni che ne sono i principali consumatori (Stati Uniti, Cina, Giappone e India) – oltre 18 miliardi di dollari – è stato comprato in auto-acquisto. A Hong Kong, per esempio, l’auto-acquisto femminile rappresenta la maggior parte delle vendite.

Terzo fattore di cambiamento: emerge una nuova percezione della femminilità che è più strettamente associata alla forza e alla fiducia, oltre che agli attributi tradizionali come cura e assistenza. Ciò porta ai diamanti la facoltà di simboleggiare una gamma più ampia di emozioni, come la gioia, l’ottimismo e l’orgoglio, e l’emergere di una nuova classe di consumatori: la donna single. Nel frattempo, il successo femminile è sempre più definito attraverso qualità come l’unicità e la personalità.

“Questi cambiamenti sociali ed economici avranno conseguenze dirette per un’ampia gamma di industrie – ha dichiarato Bruce Cleaver, CEO di De Beers Group – , ma sono particolarmente emozionanti per il settore del diamante. Poiché i diamanti sono tra gli acquisti potenzialmente più simbolici, si prestano al design individuale e poiché sono effettivamente un ibrido di prodotto e di esperienza, le nuove tendenze rappresentano una grande opportunità per costruire la domanda. È fantastico vedere donne che acquistano più gioielli di diamanti per riconoscere i propri risultati o semplicemente perché vogliono e possono. L’industria del diamante ora deve concentrarsi su ciò che il consumatore femminile ci dice e assicurarsi che i prodotti e le esperienze di acquisto corrispondano alle sue aspettative”.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *