di


Dove va il design italiano nel mondo? Ecco la mappa

Una guida bilingue della Camera di commercio di Milano-Promos per scoprire l’andamento dell’export. Svizzera, Emirati Arabi e Hong Kong i partner privilegiati per gioielli e bijoux

MAPPA - Design italiano nel mondo1.indd
La mappa del design italiano nel mondo, realizzata dalla Camera di Commercio di Milano

Una mappa per seguire il design italiano nel suo viaggio verso il mondo. L’ha realizzata, in italiano e in inglese, la Camera di commercio di Milano in collaborazione con Promos, la sua azienda speciale per le Attività Internazionali. Mercati chiave, emergenti e settori di punta dell’export italiano: 20,7 miliardi in un anno è il valore raggiunto dall’Italia nel 2015 tra arredamento, illuminazione, articoli in porcellana e ceramica e gioielleria, +6,6% rispetto all’anno precedente.

Gioielleria, bigiotteria e pietre preziose figurano tra i tre settori maggiormente in crescita con un +8%: si confermano le destinazioni privilegiate di Svizzera, Emirati Arabi Uniti e Hong Kong, ma crescono in modo esponenziale anche Repubblica domenicana (+59,4%), Messico (+53,5%) e Sud Africa (+37,5%), tra i mercati emergenti.

MAPPA - Design italiano nel mondo1.indd
I dati relativi a gioielleria, bigiotteria e pietre preziose

Dal punto di vista geografico, i 3 maggiori partner del design italiano sono: Francia (13%), Svizzera (9,3%), Germania (9,2%). Gli emergenti: Messico (+46,3%), Cina (+35%) e Arabia Saudita (+22,3%). Tra le prime 20 destinazioni compaiono anche: Stati Uniti, Canada, Giappone e Australia. I dati emergono da elaborazioni della Camera di commercio di Milano su dati Istat e registro delle imprese.

Protagonista del design italiano, senza troppa sorpresa, la Lombardia con oltre 18 mila imprese. Sono 5.845 nel manifatturiero e rappresentano oltre un quinto del totale italiano (22,5%) e vedono Monza (1.649 attività) e Milano (1.330) prima e seconda in Italia ma tra le prime 20 ci sono anche Bergamo (15°) e Brescia (16°). Nella progettazione la Lombardia con 4.313 imprese sale a quasi un quarto del totale italiano (24,1%) con Milano al primo posto con quasi 2 mila imprese.

Gioielleria e bigiotteria_export_mappa
I primi 20 mercati esteri di destinazione della gioielleria italiana

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *