di


DISTRETTO ORAFO DI VALENZA: un convegno di Unicredit per individuare le linee di intervento per lo sviluppo strategico dei distretti

È considerato uno dei distretti tra i più dinamici, in termini di tenuta dei volumi di vendita. Per questo motivo, quello orafo di Valenza Po è stato selezionato come una delle 12 tappe del progetto di analisi dei Distretti della Moda ideato e realizzato da UniCredit e Federazione dei Distretti Italiani. E così presso il centro espositivo Expo Piemonte si è tenuto un convegno introdotto da Vladimiro Rambaldi, responsabile di Territorio Nord Ovest di UniCredit e da Daniela Fontana, direttore della Federazione dei Distretti Italiani, preceduti dai saluti istituzionali di Renato Viale, presidente Consiglio di Territorio Piemonte Sud UniCredit.

Oggetto dell’incontro, un lavoro quali-quantitativo basato su colloqui e interviste con opinion leader locali e su analisi dei principali indicatori di bilancio di un campione di oltre 250 aziende, che ha messo in luce i punti di forza e le aree di miglioramento, con l’obiettivo di individuare linee di intervento per lo sviluppo strategico dei distretti. Il distretto valenzano, che ha all’attivo circa 1200 aziende in gran parte di piccole e medie dimensioni, è risultato una delle realtà più dinamiche in termini di cooperazione, innovazione e internazionalizzazione (export al 65%).

Il quadro finanziario del distretto risulta abbastanza solido grazie ad un ricorso storicamente moderato al capitale di terzi; quanto alla capitalizzazione delle imprese, si segnala che in media essa risulta adeguata ma anche che, per il 30% delle imprese analizzate, risulta inadeguata. Infine, durante l’incontro Unicredit ha presentato anche “Destinazione Cina”, un’iniziativa a supporto dell’export del settore fashion&luxury verso il paese asiatico.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *