di


Diritto d’autore e gioielli, tutti i requisiti della tutela in un seminario della Fondazione Giacomo Rumor

Diritto d’autore e tutela dei gioielli, se ne è discusso durante un seminario di approfondimento organizzato dal Gruppo di Studio Settore Orafo del Centro produttività Veneto – Fondazione Giacomo Rumor.

Relatore dell’incontro, Nicola Alberti, avvocato, specializzato in diritto industriale, dello Studio Legale vicentino Alberti & Fontana.

Durante il seminario, dal tema “Creazioni orafe e Copyright: prospettive di protezione, rapporti tra le diverse forme di tutela (brevetti, disegni e modelli, diritto d’autore) e casi pratici anche giudiziari”, sono state analizzate le differenti forme di tutela applicabili alle creazioni orafe.

Più in particolare, oggetto di discussione è stata la disciplina vigente dopo le ultime modifiche alla legge sul diritto d’autore, che prevedono l’estensione di tale protezione alle «opere del disegno industriale che presentino di per sé carattere creativo e valore artistico» (d.lgs. 95/2001). In presenza di questi due requisiti, in Italia ora il creatore di un’opera di industrial design può scegliere se avvalersi dell’una o dell’altra forma di tutela (sistema brevettuale «disegno o modello registrato» o «diritto d’autore»), ovvero di entrambe.

Con la Direttiva (CE) 98/71 ed il Reg. (CE) 02/6, infatti, il legislatore comunitario ha ammesso il cumulo di protezione tra diritto d’autore e diritto di modello registrato.

(In apertura, un momento dell’incontro. Nella foto in alto a sinistra, l’avvocato Nicola Alberti)


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *