di


DinoC, grandi marche e scelte di tendenza

“L’approccio con i gioielli è cambiato: ci sono quelli classici, che durano una vita, ma anche quelli che seguono le tendenze della moda e che si rinnovano ogni stagione. Senza trascurare la qualità e con un occhio di attenzione al portafoglio, ma soprattutto che vengono costruiti insieme al cliente”. Sono le prole di Dino Ceccuzzi, che ha fatto della qualità il proprio punto di forza.

L’intuizione, poi, di creare il marchio DinoC è di Alessandra Ceccuzzi, terza generazione della famiglia di imprenditori orafi che ha dichiarato: “Ci siamo accorti dell’esigenza di un approccio meno formale nell’acquisto dei preziosi: spesso anche solo l’impatto con le gioiellerie tradizionali incute soggezione. Con i DinoC abbiamo voluto portare una ventata di novità nel mondo della gioielleria.”

Intuizione e innovazione sono il segreto di una gioielleria che non conosce crisi e che vanta una clientela sempre più numerosa. I clienti che faranno un acquisto in uno dei negozi Ceccuzzi nel periodo di Natale riceveranno un biglietto di auguri molto speciale: la raccolta delle poesie vincitrici del concorso “L’anno che verrà”, indetto quest’anno per la prima volta tra i ragazzi delle scuole medie della città in cui è presente DinoC, in occasione dei 60 anni della Dino Ceccuzzi. “Ci è sembrato il modo migliore non solo per valorizzare l’eccellente lavoro fatto dai ragazzi, ma anche per diffondere messaggi di speranza e pace per il futuro”.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *