di


Diamanti da investimento, la Consob interviene

Annunciati approfondimenti sulle proposte delle banche; al via una collaborazione con Banca d’Italia e Garante della Concorrenza e del Mercato. Soddisfazione da Fedepreziosi

diamanti-compressor

La Consob interviene sulla questione “Diamanti da investimento“: dopo le segnalazioni di organizzazioni e associazioni che tutelano gli interessi dei consumatori – condivise e rinnovate anche da Federpreziosi Confcommercio a partire dallo scorso settembre, dopo una prima sollecitazione risalente al 2013 – la Commissione Nazionale per le Società e la Borsa ha annunciato specifici approfondimenti sulle proposte commerciali degli istituti bancari.

La Consob, inoltre, ha avviato una collaborazione con la Banca d’Italia e con l’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato“È, in ogni caso, di fondamentale importanza che i potenziali acquirenti siano informati che si tratta di investimenti che possono presentare rischi non immediatamente percepibili – si legge nella nota della Commissione -. La Consob richiama, quindi, l’attenzione del pubblico su tale circostanza e sulla necessità di prestare la massima cautela nell’effettuare tali operazioni”.

giuseppe_aquilino-compressor
Giuseppe Aquilino

Soddisfazione è stata espressa dal presidente di Federpreziosi Confcommercio Giuseppe Aquilino per questo “importante passo che vede un primo concreto risultato del lavoro, finalizzato alla chiarezza e alla trasparenza del mercato, che ci ha visti così impegnati”.

L’intervento della Consob include anche la raccomandazione a considerare l’adesione a proposte contrattuali solo quando se ne abbia un’adeguata comprensione e solo quando siano assistite da una documentazione chiara e completa. “La Consob, infine, rappresenta la necessità che gli offerenti l’acquisto, in particolare se operatori bancari, consapevoli della oggettiva affidabilità offerta dalla loro specifica posizione professionale – si legge ancora nella nota – rendano sempre compiutamente edotti i potenziali acquirenti sulla disciplina applicabile, sulle condizioni contrattuali e sui costi, anche commissionali, presenti nelle operazioni di vendita proposte allo sportello”.

 


2 commenti

  1. LUIGI COPPOLA says:

    TUTTE BELLE PAROLE !!!!!!!!!!!!!!!!!!! MA, A MIO PARARE, LA REALTA’ PURTROPPO AD OGGI E’UN’ALTRA ! NON VI SONO OPERATORI NEL SETTORE BANCARIO ALL’ALTEZZA DELLA SITUAZIONE !!! SARA’ QUINDI UN’IMPRESA VEDERE REALIZZATA QUESTA OPERAZIONE . COMUNQUE LA SPERANZA E’ SEMPRE L’ULTIMA A MORIRE ….!!!


  2. …in merito al ” personale delle Banche”,….formare le persone, ok si possono formare,
    …e poi anche volendo “certificare” …le competenze gemmologiche ,…
    ma da organi DOCG preposti da Federorafi ….
    ..rimane sempre il “diavoletto ETICO”… delle Sig.re Banche,…. che è differete da quello ( ma sempre “Diavoletto”) del Commercio in “PRIMA PERSONA” ossia , la faccia del Sig. Negonziante ..scrutata ben bene negli occhi dal CONSUMATORE ! .


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *