di


Diamanti, accordo di cooperazione commerciale tra Anversa e la Cina

Siglato il protocollo  tra l’Antwerp World Diamond Center e la Borsa dei Diamanti di Shanghai: in programma un aumento degli scambi del 10% annuo

Si stringono i rapporti di collaborazione tra l’Antwerp World Diamond Center e la Borsa dei Diamanti di Shanghai, lo Shanghai Diamante Exchange. Ieri la firma di un accordo di cooperazione siglato dai due presidenti Stéphane Fischler e Lin Qiang, e dall’amministratore delegato AWDC Ari Epstein. Il protocollo delinea la loro collaborazione per quanto riguarda lo sviluppo di un rapporto commerciale esclusivo: la firma dell’accordo, che si inserisce nell’ambito della prima visita in Europa del presidente Xi Jinping (presente all’incontro), segna l’importanza del commercio di diamanti tra Anversa e la Cina.

Negli ultimi dieci anni l’aumento del commercio e dei flussi finanziari tra l’Unione europea e la Cina hanno notevolmente accresciuto la loro interdipendenza, anche grazie al commercio di diamanti tra i due paesi. “È veramente un onore per AWDC stipulare un accordo di cooperazione con SDE – ha detto Fischler -, che contribuirà a rafforzare i legami  tra il commercio di diamanti belga e cinese. La nostra interdipendenza è una solida base per una cooperazione che andrà a beneficio di entrambi gli organismi e le economie”.

Nel 2013 Anversa ha esportato 1,9 milioni di carati verso la Cina continentale, per un valore di 3,7 miliardi dollari. Le importazioni dalla Cina sono pari a 2 milioni di carati che sono stati valutati  3,4 miliardi dollari. L’accordo impegna entrambe le parti a incrementare il commercio dei diamanti tra la Cina e il Belgio di almeno il 10 per cento all’anno in tre anni. Inoltre, esso comprende la cooperazione nello scambio di informazioni di mercato e di conoscenza sul diamante, favorendo il libero commercio dei diamanti e la cooperazione nel campo della ricerca e dello sviluppo.

“L’accordo di cooperazione tra SDE e AWDC si rivelerà fondamentale per approfondire la nostra relazione – ha detto Qiang -. Il campo di applicazione della partnership delineata nel presente accordo è una dimensione importante di obiettivi strategici di entrambi i paesi. Sono fiducioso che il pieno impegno di SDE e AWDC rispetto agli obiettivi delineati nel contratto sarà reciprocamente gratificante”.

“La Grande Cina occupa già il secondo posto nella classifica dei principali partner commerciali di Anversa – ha detto Epstein -. In questo accordo di collaborazione abbiamo stabilito obiettivi ambiziosi per aumentare ulteriormente il commercio bilaterale di diamanti. Siamo particolarmente onorati che questo passo fondamentale nel rapporto commercio di diamanti belga-cinese sia cementata alla presenza del presidente Xi Jinping”.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *