di


de Grisogono lascia Baselworld in alternativa una mostra privata

Dopo 18 anni, anche la maison di alta gioielleria dice addio alla fiera elvetica: le nuove collezioni saranno svelate a gennaio al  Four Seasons Hotel di Ginevra

deGRisogono_mostra_Royal Suite_Four Season-min
La Royal Suite dell’Hotel Four Seasons di Ginevra

Un nuovo importante nome si aggiunge alla lista dei “grandi assenti” di Baselworld. Anche la maison di alta gioielleria de Grisogono, infatti, non parteciperà alla prossima edizione della fiera elvetica (21-26 marzo 2019) anticipando la presentazione delle proprie novità a inizio anno con una mostra privata. Un’esposizione di gioielleria e orologeria esclusiva nella Royal Suite al Four Seasons Hotel di Ginevra dal 13 al 18 gennaio: la maison ha motivato la decisione con la volontà di “riorientare energie ed investimenti nel pieno sostegno dello sviluppo della Maison e in particolare della propria rete wholesale in maniera più autonoma. Nonostante il successo che ha caratterizzato ogni anno la partecipazione alla Fiera, de GRISOGONO ha scelto di mettere in atto questo cambiamento per adeguarsi all’evoluzione della rete di distribuzione e dei canali di comunicazione”.

degrisogono_Gianluca Maina-min
Gianluca Maina

“Baselworld ha avuto un ruolo fondamentale nella crescita della nostra distribuzione negli ultimi 18 anni – ha commentato Gianluca Maina, direttore Marketing de Grisogono -. Oggi stiamo lavorando per costruire il futuro della Maison insieme ai nostri partner commerciali strategici. Un’esposizione privata mette in evidenza questo percorso di cambiamento e ci permette di applicare un approccio innovativo a questo importante momento di scoperta delle novità. Presenteremo una serie di nuove collezioni dalla gioielleria agli orologi. Vi sarà una particolare attenzione per la gioielleria da indossare nel quotidiano. Siamo entusiasti all’idea di partire per questo nuovo viaggio de GRISOGONO”.

Una scelta simile a quella annunciata a marzo scorso dal gruppo Movado, che ha organizzato un evento indipendente – sempre a marzo – per presentare le ultime novità e le iniziative di marketing dei suoi 10 marchi. Si chiude così dopo 18 anni la partecipazione di de GRISOGONO alla rassegna che negli ultimi due anni ha dovuto registrare diverse defezioni. Recente l’abbandono di Corum, pochi giorni fa, dopo 62 anni di partecipazione, seguito ai “predecessori” come i 18 marchi del Gruppo Swatch, Audemars Piguet, Richard Mille, Raymond Weil, Eberhard & Co, Dior e Hermès. Ha invece annunciato la sua presenza il gruppo LVMH, come raccontato dal direttore operativo della società Jean-Claude Biver al canale televisivo CNN Money Switzerland.

degrisogono a baselworld-min
de GRISOGONO a Baselworld

Un’ondata di addii che è coincisa con un ridimensionamento anche in termini temporali (la rassegna attualmente dura due giorni in meno) e con la nomina, a maggio, di un nuovo direttore dell’evento, Michel Loris-Melikoff, che ha sostituito la dimissionaria Sylvie Ritter, che aveva ricoperto l’incarico per 15 anni. Una difficoltà della manifestazione fieristica alla quale la società organizzatrice ha risposto con una serie di innovazioni, come il maggiore spazio da dedicare ai gioielli e un “ringiovanimento” del format espositivo attraverso l’organizzazione di eventi e sfilate.

 

 


1 commento

  1. ……..quanto era più produttivo, per tutti,
    quando “le Fiere” facevano veramente gli interessi per “TUTTI gli Espositori” … e non come oggi “solo i loro…”.!


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Orizzontale AMERICA