di


Daniel Wellington, una nuova linea dalle differenti ispirazioni

Alle donne alla ricerca della propria realizzazione dedica Elan, Emalie e Aspiration

La semplicità è un buon passe-partout e il marchio svedese di orologi e accessori, Daniel Wellington, ne ha fatto il suo punto di forza giocando su un design minimalista, classico come i suoi sottili orologi. Le sue proposte si adattano a qualsiasi occasione, dall’evento formale ai momenti di svago, ed ora tra le novità lancia, in oltre 50 mercati online attraverso il canale Retail e partner esclusivi, parallelamente a “Be the one to go for it”,la campagna – scattata a Stoccolma da Sara Bille e disegnata da Columbine Smille, volta a ispirare le giovani donne nella ricerca della propria realizzazione e delle loro aspirazioni – che ritrae Mona Johannesson, Channelle Törnqvist e Engla Eriksson, intente ad affrontare una giornata straordinaria (che può essere ogni singolo giorno della propria vita), quella in cui acquisiscono consapevolezza e determinazione per perseguire i loro sogni.

Mona Johannesson
Channelle Törnqvist
Engla Eriksson

È una linea completa di gioielli declinata in collane, bracciali, orecchini e anelli con tre differenti ispirazioni.

Elan

Elan, ispirata al bracciale e anello logati, si amplia con gioielli in oro rosa o argento;

Emalie

Emalie, il continuo degli accessori smaltati già presenti nel portfolio del brand, si arricchisce di una collana e di una coppia di orecchini con finitura Rose Gold;

Aspiration

Aspiration, in ceramica con una parte centrale in acciaio inossidabile placcata in oro rosa, incisa con il logo Daniel Wellington,  diversa dalle altre perché punta alla forma sferica dell’Art Decò, giocando sulle varianti del bianco e del nero.

Questo non è solo un passo importante per sentirti più sicuro, ma ti fa anche calare nella parte”, afferma Ebba Kilman, CMO di Daniel Wellington

www.danielwellington.com


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *