di


Damiani, ricavi da vendite a +4,8%

Approvata la Relazione finanziaria annuale dell’esercizio 2016/2017: forte l’incremento (+13,4%) sui mercati esteri. Italia a +0,7%

Damiani-boutique-compressor
La boutique Damiani di Kuala Lumpur

Si è chiuso in positivo l’anno finanziario di Damiani: i ricavi da vendite hanno toccato quota 161,5 milioni di euro, guadagnando un +4,8% a cambi correnti. Il Consiglio di Amministrazione della società capofila del Gruppo Damiani ha approvato il progetto di Bilancio di esercizio ed il Bilancio consolidato al 31 marzo 2017, la Relazione annuale sul Governo societario e gli Assetti proprietari per l’esercizio chiuso al 31 marzo 2017.

Cresciuti i ricavi consolidati da vendite del 4,8% a cambi correnti, che ha riguardato entrambi i canali in cui opera il Gruppo, con trend analoghi: il canale retail è cresciuto del 5% a cambi correnti (+3,8% a cambi costanti), mentre il wholesale ha registrato un positivo +4,7% a cambi correnti (+3,8% a cambi costanti). Ad oggi il Gruppo gestisce 61 punti vendita diretti, di cui 45 monomarca Damiani, localizzati nelle principali vie internazionali del lusso.

Dal punto di vista geografico, l’esercizio 2016/2017 ha visto un’ottima performance di ricavi nei mercati esteri: 13,4% a cambi correnti (+9,5% a cambi costanti). Meno accelerata l’Italia che ha comunque registrato una crescita dello 0,7% rispetto all’esercizio precedente.

damiani.com


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *