di


Damiani prossima al delisting: in arrivo benefici per gli azionisti

LA MAISON SI APPRESTA A LASCIARE IL MERCATO AZIONARIO E LANCIA IL “GRATITUDE CLUB” CHE GARANTISCE PARTICOLARI VANTAGGI CON INIZIATIVE ED EVENTI DEDICATI


Damiani_boutique_delisting-min


Damiani Spa si appresta a lasciare il mercato azionario con un’iniziativa speciale per i propri azionisti: ieri è stata infatti superata la soglia del 90% da parte dell’azionista di maggioranza Leading Jewels S.A., che ha promosso un’offerta pubblica di acquisto volontaria totalitaria. Il delisting avverrà così in seguito all’opa dell’azienda controllata dalla famiglia Damiani che deteneva già l’88,8% delle azioni e ha superato nella giornata di ieri il 90% del capitale.

L’operazione è stata accompagnata dal lancio di una speciale iniziativa destinata a chi, nel corso degli anni, abbia dimostrato stima nel brand, possedendo anche solo una azione del titolo Damiani e anche per un solo giorno nel periodo intercorrente tra la data di quotazione delle azioni sul mercato telematico azionario (8 novembre 2007) e la data di annuncio al mercato dell’offerta pubblica di acquisto promossa da Leading Jewels S.A. (28 dicembre 2018). Nasce infatti il “Gratitude Club” a loro riservato, che prevede, per chi deciderà di iscriversi, un rapporto privilegiato con l’azienda attraverso benefici, quali ad esempio, iniziative, eventi, strumenti dedicati e condizioni vantaggiose nelle boutique monomarca dei Brand o nelle boutique Rocca 1794. Le condizioni sono pubblicate nel sito Damiani.com alla sezione Investor Relations.

L’obiettivo dell’OPA lanciata da Leading Jewels è l’acquisto dell’intero capitale sociale di Damiani SpA finalizzato a conseguire il delisting della società e ad agevolare la liquidazione a tutti gli azionisti. L’operazione consentirà di avere minori oneri e aumentare ulteriormente il grado di flessibilità gestionale e organizzativa alla luce dei vantaggi derivanti in termini di semplificazione degli assetti proprietari, consentendo al Gruppo Damiani di concentrarsi sulle proprie attività senza le limitazioni imposte dalla presenza di soci di minoranza, nonché senza gli obblighi di comunicazione al pubblico e altri obblighi di legge derivanti dallo status di società quotata.

Tecnicamente, il prezzo offerto in OPA incorpora un premio del 5,04% rispetto al giorno precedente l’annuncio dell’OPA (ossia il 27 dicembre 2018): il Consiglio di Amministrazione della Damiani Spa, con il voto favorevole di tutti gli amministratori compresi gli indipendenti e confortato dalla fairness opinion rilasciata dall’esperto indipendente prof. Maurizio Dallocchio, advisor incaricato dagli Amministratori indipendenti, ha ritenuto congruo il corrispettivo di euro 0,855.

www.damiani.com


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Orizzontale AMERICA