di


Damiani e Barry X Ball per un omaggio a Matthew Barney

Utilizzando tecniche di lavorazione d’avanguardia, Barry X Ball ha regalato grandi capolavori di arte contemporanea che trovano le loro radici nel Rinascimento Italiano, la sua grande passione che lo ha portato a collaborare con la Maison di Alta Gioielleria Damiani. La prima volta per la realizzazione di una scultura dedicata a Sua Altezza Serenissima il Principe Alberto II di Monaco, oggi per celebrare Matthew Barney, performance artist, regista e scultore statunitense, nonché autore del ciclo di film The Cremaster, vincitore del premio Europa 2000 alla 45ª Biennale di Venezia nel 1993, e nel 1996 dello Hugo Boss Prize indetto dal Museo Guggenheim. Una  liaison tesa alla realizzazione di un’opera d’arte, una particolare scultura che, in occasione della prima retrospettiva dedicata allo scultore, intitolata “The end of history”, sarà in mostra a Villa Menafoglio Litta Panza a Varese, fino al 9 dicembre 2018.

L’opera di Barry X Ball è in argento e riproduce in scala 1:2 la testa di Matthew Barney, un lavoro che per quattro mesi ininterrotti ha richiesto l’impegno degli artigiani della Maison che hanno ricreato un effetto pizzo giocando tra pieni e vuoti, dettagli dorati e rodiatura nera al rutenio.

Siamo contenti di collaborare ancora con Barry X Ball perché crediamo nel valore assoluto della sua arte: la realizzazione di quest’opera è stata una grande sfida, un’occasione importante per esprimere ancora una volta il nostro saper fare. L’artigianalità made in Italy è un valore che da quasi cent’anni promuoviamo con orgoglio nel mondo, grazie a opere uniche e di grande prestigio”. Ha espresso così la sua soddisfazione Giorgio Damiani, Vicepresidente del gruppo Damiani.

www.damiani.com

Giorgio Damiani e Barry X Ball a Villa Menafoglio Litta Panza
Giorgio Damiani e Barry X Ball a Villa Menafoglio Litta Panza

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Orizzontale AMERICA