di


Da Sotheby’s, il più grande diamante del nuovo secolo

1.109 carati di diamante grezzo, magnetizzeranno l’attenzione del mondo dei preziosi (e dei curiosi) il 29 giugno a Londra dove sarà battuto all’asta da Sotheby’s il Lesedi La Rona (“la nostra luce” in lingua Tswana) un diamante scoperto nel Botswana nello scorso novembre.

David Bennett, presidente della divisione gioielleria di Shoteby’s, ha dichiarato che si tratta “del ritrovamento di una vita” anche perché l’ultima scoperta analoga per dimensioni risale al 1905 (in Sud Africa, il Cullinan Diamond di 3.106,75kt, diventati tutti parte dei gioielli della corona britannica).

"Edit to MMS only: Lesedi La Rona Diamond Still Life at Sotheby's"

Il Gemological Institute of America ha riconosciuto alla gemma, un’eccezionale qualità e trasparenza con una straordinaria limpidezza e profondità, così da potersi attribuire a questa nuova scoperta il titolo dei più puri di tutti i diamanti, parte di un sottogruppo raro e molto ricercato che comprende meno del due per cento di tutte le pietre estratte.

«Solo col tempo si scoprirà quale splendido gemma sarà ricavato dal Lesedi La Rona – continua Davide Bennett – e l’artigiano che sarà coinvolto in questa rara ed eccezionale impresa avrà l’opportunità di tagliare il più grande diamante di alta qualità che supera finanche la Grande Stella d’Africa (ricavato dal Cullinan e fissato a coronamento dello scettro della regina Elisabetta seconda con il suo taglio a goccia di 530,20 carati)».

Per tutti gli interessati, la stima di partenza del Lasedi La Rona è valutata al di sopra di 70 milioni di dollari.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

In Lebole secondo banner orizzontale