di


Crescono i marchi italiani nel Luxury Pavilion di TMall

Lanciata ad agosto, la piattaforma specializzata in brand di lusso del gruppo Alibaba attira sempre di più i nomi italiani del lusso

TMall_home page Luxury Pavilion
Il Luxury Pavilion di TMall

Nel report di fine anno di Alibaba, il colosso cinese dell’e-commerce, ampio spazio è stato dedicato al Luxury Pavilion di TMall – uno dei portali di proprietà della società -, la sezione del sito lanciata lo scorso agosto e dedicata ai marchi premium con pagine personalizzate, campagne mirate e soluzioni omni-channel, rivolta ai ricchi consumatori cinesi. Oltre a brand come Loewe, Burberry, Guerlain e Zenith iniziano ad aumentare i nomi italiani, come Maserati, Giorgio Armani beauty, Marni, Furla e Tod’s, che ha lanciato il proprio marchio e l’altra propria griffe Hogan con una sezione di shopping solo su invito.

Mentre molte vendite di Alibaba comprendono più marchi e piattaforme, questo progetto presenta solo un marchio alla volta e solo attraverso il luxury Pavillion. Nell’anno fiscale 2017 Tmall ha registrato un giro d’affari di 547 miliardi di dollari e 488 milioni di utenti. Secondo quanto riportato da Il Sole 24 Ore, i brand del lusso made in Italy si stanno aprendo con maggiore frequenza alla novità: la piattaforma è considerata la più popolare tra i consumatori cinesi Millennials (44%) e non (46%), secondo i dati di una recente ricerca di Kpmg e Mei.com. Il 90 % delle vendite avviene tramite dispositivi mobili, a conferma del target giovane del portale. Tra i prodotti in cima alla lista, le borse per le donne – che cercano spesso gioielli e accessori per la casa – e le scarpe per gli uomini.

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *