di


Cresce White Man&Woman: a giugno oltre 300 brand

Preview donna, mood sempre più internazionale e progetti speciali per l’edizione in calendario dal 17 al 19 giugno appena presentata

conferenza White 2017__ALB5817-min
La conferenza di presentazione di White Man&Woman 2017

Sempre più ampia la selezione di brand a White Man&Woman, il Salone moda di Milano di scena con la sua edizione estiva dal 17 al 19 giugno nel Tortona Fashion District che rafforza la propria identità arrivando a 300 brand sulle due location di Tortona 27 Superstudio Più e Tortona 54 Ex Ansaldo. Il salone è l’unica manifestazione in grado di presentare le preview donna durante la moda uomo: special guest della kermesse è POAN, in passerella grazie alla collaborazione con Camera Nazionale della Moda Italiana, mentre lo slovacco Nehera è lo Special Guest per le preview donna.

Il salone di moda contemporary patrocinato dal Comune di Milano è il primo ad aver creduto nella formula pionieristica di presentare insieme le collezioni uomo e donna, proprio come sta accadendo di recente sulle passerelle internazionali e nel fenomeno delle precollezioni donna, lanciando una sezione ONLY WOMAN con un layout dedicato, in cui sono selezionate preview di questo segmento sempre più importante anche nella moda contemporary. Special Guest per le preview donna è NEHERA, un brand slovacco che ha fatto la storia dell’abbigliamento femminile nell’Est Europa.

conferenza White 2017_Bizzi_ALB5827-min
Massimiliano Bizzi, fondatore di White, alla La conferenza di presentazione di White Man&Woman 2017

“La crescita di questo salone – ha detto Massimiliano Bizzi, fondatore di WHITE, durante la conferenza di presentazionedimostra che anche le aziende contemporary stanno puntando sull’uscita anticipata delle collezioni donna, strategia più che vincente e attuale, per poi completare la campagna vendita a settembre, in una Milano che cambierà pelle grazie all’importante accordo che il Ministero dello Sviluppo Economico è riuscito ad ottenere portando tutte le fiere di settore sulla fashion week. Questo condurrà a un aumento importante dei buyer esteri e quindi WHITE, fiera di riferimento, si prepara all’incoming aggiungendo una giornata al suo solito calendario”.

Per identificare sempre più il ruolo marketing oriented del salone è nato un nuovo format di collaborazione, “Showroom Connection @White”, che implementa la presenza di buyer che vedono i brand e le novità del salone e possono poi finalizzare l’ordine nelle stesse showroom. Il progetto ha lo scopo di creare una concreta cooperazione con la manifestazione, per promuovere le showroom e i loro brand, tramite servizi marketing e comunicazione dedicati, come il collegamento tra salone e showroow per agevolare i buyer negli spostamenti, la promozione delle stesse showroom all’interno della fiera, la visibilità su tutti i canali come APP, il sito e il magazine di WHITE, oltre a una serie di importanti media partner internazionali coinvolti per promuovere il progetto.

conferenza White 2017__ALB5792-min

Prosegue, inoltre, il dialogo tra la manifestazione e le showroom di rilievo nel panorama moda con l’iniziativa Friends of WHITE, un progetto espositivo worldwide nato a gennaio 2017, di cui BaltimoraStudio è protagonista assieme a The  Alphabet. Proprio a consolidare il ruolo del salone come piattaforma per le aziende consolidate sono due Special Exhibition, che mettono in mostra il saper fare di due importanti realtà italiane: La tradizione, Il valore, Il bello, con l’Albini Group che, tramite una mostra sul tema del tessuto bianco, racconta la sua sfida a una qualità senza compromessi, e il Talent Network Premio Ramponi, che dà vita a una nuova idea di mecenatismo creativo, contest ideato e voluto da Alfredo Ramponi, che si espande in una nuova direzione, seguendo sempre il solco del mecenatismo nei confronti delle giovani leve della moda.

Nasce infatti, lo spin-off Talent Network Premio Ramponi: una nuova fase, che inaugura un proficuo dialogo sulla cultura del prodotto con i designer vincitori: i creativi premiati nelle precedenti edizioni declineranno alcuni dei loro capi, interpretandoli secondo il: “Ramponi mood”.

Anche a questa edizione della Milan Fashion Week, WHITE è presente in calendario grazie alla collaborazione con Camera Nazionale della Moda Italiana, che vuole dare risalto ai brand contemporary scelti da WHITE. Per la prima volta in Italia sfilerà Poan, acronimo di PEOPLES OF ALL NATIONS, brand nato nel 2015 dalla mente dell’austriaco Weissacher, già head designer per Vivienne Westwood, e ora focalizzato sulla sua linea, per creare un link estetico fra storia e cultura a cui ispirarsi con il suo modern gentleman.

conferenza White 2017_Boselli_ALB5952-min
Mario Boselli, presidente onorario Camera Nazionale moda Italiana

“La presenza nel calendario di Milano Moda Uomo di Poan, promettente e giovane brand scelto tra quelli presenti a WHITE testimonia che la collaborazione tra tutti gli attori del sistema è sempre più forte e arricchisce di novità e energia la Fashion Week – commenta Carlo Capasa, Presidente di Camera Nazionale della Moda Italiana -. Da sottolineare anche il fatto che Wood Wood, che ha sfilato per la prima volta a Milano la scorsa stagione, grazie alla collaborazione tra CNMI e WHITE, abbia deciso di presentare nuovamente la sua collezione a Milano Moda Uomo”.

Sempre nel segno della ricerca condotta da WHITE per portare a Milano il meglio a livello globale, sono i due progetti: Revolver inside White e la Seoul Fashion Week: a questa edizione la collaborazione tra il salone milanese e il trade show di Copenhagen si evolve significativamente, con un numero di brand in crescita, circa 40. Sempre all’ex Ansaldo, WHITE conferma la sua vocazione per la ricerca con la rinnovata area WOW che ospita 12 designer da tutto il mondo. Ad animare l’attenzione di buyer e operatori di settore sarà anche l’accordo, recentemente siglato, tra il salone e la Seoul Fashion Week che esporrà in Tortona 27 all’incirca 20 marchi tra i quali 1L studio e CONTEMPOH, che aprono nuove visioni sulla gioielleria contemporanea.

White 2017_brand_1L STUDIO-min
1L Studio

Continua anche il percorso di valorizzazione del made in Italy artigianale, con il terzo appuntamento di IT’S TIME TO CONTEMPORAY ARTISAN, progetto di ideato per individuare ed enfatizzare le migliori collezioni hand made – che vede uniti WHITE e Confartigianato Imprese, insieme sotto il segno di MIAC (Moda Italiana Artigiani Contemporary).

www.whiteshow.it

White 2017_brand_POAN-min
Il brand Poan, special guest di White Man&Woman 2017
White 2017_brand_-DELIRIOUS-min
Accessori a White con -Delirious

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *