di


Creatività, sperimentazione e nuove tendenze di scena a Macef Bijoux

Avanti di una settimana con l’appuntamento milanese: dal 12 al 15 settembre nuove collezioni e un padiglione dedicato al Cash&Carry

Una nuova collocazione temporale per andare incontro alle esigenze manifestate da espositori e visitatori: così Macef Bijoux si sposta in avanti di una settimana e apre i battenti dal 12 al 15 settembre. E non è tutto, perché l’ultimo giorno della manifestazione di fieramilano coincide con l’avvio di Mipel, Salone Internazionale della Pelletteria e dell’accessorio moda, e Micam, Salone della Calzatura. Un’ulteriore opportunità offerta ai buyer di allargare il proprio mercato di riferimento.

Due padiglioni (il 16 e il 20) saranno interamente dedicati alla presentazione delle nuove collezioni, mentre un terzo (il 14) sarà destinato al Cash & Carry, luogo in cui è possibile finalizzare i propri acquisti direttamente in fiera, comprando le collezioni della stagione in corso. Un riassortimento immediato per fare fronte alle richieste di fine stagione.

Sempre più ottimizzata l’organizzazione interna di Macef Bijoux, dunque: oltre ai tre padiglioni differenziati per modalità di vendita, la rassegna milanese continua a puntare su aree specifiche che consentono agli operatori professionali di progettare la propria visita nel modo più funzionale possibile. E’ per esempio il caso dell’area Bijoux Designer, nelle cui vetrine saranno ospitate le creazioni dei designer più innovativi del settore per coloro che vogliono puntare su un prodotto glamour, innovativo e stravagante, in linea con le ultime tendenze.

È qui, al padiglione 20, che si potranno trovare gioielli e accessori unici, frutto di una constante ricerca materica e di un approccio giovane e mai scontato: grande sperimentazione nei materiali, spesso con componenti ecosostenibili, perché le tendenze dei consumatori ci dicono che creatività, progettazione e fantasia hanno un ruolo sempre più importante rispetto al valore economico.

I creativi del bijoux e dell’accessorio moda popoleranno anche l’area Creazioni Lab: qui, al padiglione 13, i prodotti moda vengono presentati in un contesto diverso e più ampio, per rivolgersi a un pubblico, quello del concept store, che presenta bisogni specifici da soddisfare con un’offerta mirata.

Riconfermato anche l’appuntamento con la Trend Area curata da Rita Spaggiari e Tini Bagattini: il padiglione 20 ospita una selezione di prodotti degli espositori di Bijoux raccolti in un percorso espositivo che consentirà ai visitatori di riconoscere con immediatezza i trend della stagione in arrivo. Immagini, suggestioni, atmosfere che portano verso strutture dalla forma astratta che accoglieranno i bijoux accomunati dallo stesso mood.

Per completare lo scenario della rassegna non può mancare uno degli appuntamenti più attesi dagli operatori professionali: il premio The Best of Bijoux, organizzato da Macef in collaborazione con Preziosa magazine. Una giuria di esperti selezionerà 10 aziende per ognuna delle quattro categorie in concorso (‘Illusioni ottiche’,  ‘Chaos to Couture’, ‘Fuori Luogo’ (categoria dedicata all’accessorio moda) e ‘Ri-nascita (di Venere)’): la premiazione dei quattro vincitori avverrà sabato 14 settembre alle 12, presso l’area Tendenze al padiglione 20.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *