di


Confartigianato, a Padova giornata di studio sul gioiello

VENERDÌ LUNGO APPUNTAMENTO PROMOSSO DA CONFARTIGINATO E A CURA DEL DIPARTIMENTO DEI BENI CULTURALI DELL’UNIVERSITÀ DI PADOVA “OLTRE L’ORNAMENTO, IL GIOIELLO TRA IDENTITÀ, LUSSO E MODERAZIONE”



 

“Oltre l’ornamento, il gioiello tra identità, lusso e moderazione”: è il tema della  giornata di studio internazionale sul gioiello che si svolgerà venerdì 22 febbraio, dalle 9,00 alle 17,15 a Padova, presso la Sala delle Edicole, in Piazza Capitaniato – Arco Vallaresso. L’incontro è a cura del Dipartimento dei beni culturali: archeologia, storia dell’arte, del cinema e della musica dell’Università di Padova ed è promosso da Confartigianato Padova.

Dopo i saluti istituzionali di Jacopo Bonetto, direttore del Dipartimento dei Beni Culturali dell’Università di Padova, seguiranno gli interventi di Cristina Boschetti, Centre Ernest Babelon di Orléans (Il mondo attorno al collo. Il viaggio delle perle di vetro Longobarde); Elda Martellozzo Forin, ricercatrice indipendente (I gioielli dei padovani nelle carte d’archivio dei secoli XV e XVI); Giulio Biondi, Università di Padova, (Moderazione: teorie e pratiche secoli XIV-XV); Giovanna Baldissin Molli, Università di Padova (Giovanni Della Casa e Coco Chanel); Giorgio Tinazzi, Università di Padova (Il teatro delle apparenze e il suo risvolto. A proposito di Max Ophülse “I gioielli di Madame de…”; Paolo Torriti, Università di Siena (La creatività al servizio di un’azienda. Bruno Galoppi e la Unoaerre, dagli anni Cinquanta agli anni Settanta del Novecento).

La prima sessione, che terminerà alle 12.30, sarà moderata da Maria Giuseppina Muzzarelli, Università di Bologna. Nel pomeriggio, secondo ciclo di interventi con Antonella Capitanio, Università di Pisa (Il “gioiello” del Volto Santo: dalla moda francese alla devozione lucchese); Dora Thornton, Goldsmith’s Company di Londra (London jewels and the goldsmiths’ trade: new findings and presentation); Paola Venturelli, Università di Verona (Cammei, medaglie ed enseinges a Milano. Leonardo da Vinci e dintorni con Caradosso); Anastazja Buttitta, Museo Italiano di Arte Ebraica Nahon di Gerusalemme (Gioielli rinascimentali a Venezia. Tipologie e simbologie); Serena Franzon, Università di Padova (Moderare il lusso, esibire l’identità cattolica. Monili devozionali nell’Italia della Controriforma). Presiede e modera Maria Concetta di Natale, Università di Palermo.

La partecipazione è a ingresso gratuito previa registrazione su www.eventbrite.it


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *