di


Concorso Montres Passion, a Ginevra vince Bulgari

Si è classificato al primo posto l’Octo Bi-Retro di Bulgari al raduno autunnale organizzato dalla rivista Montres Passion a Ginevra, per celebrare il mondo dell’alta orologeria. Durante la serata, oltre 500 persone hanno partecipato alla consegna dei riconoscimenti nelle sale dell’Intercontinental Hotel. La giuria, composta da professionisti dell’industria orologiera, ha fatto la sua scelta tra un centinaio di orologi lanciati sul mercato svizzero nel corso degli ultimi dodici mesi, tra quelli prodotti in quantità di almeno 200 pezzi e ad un prezzo, per il mercato retail, non superiore a 50.000 franchi.

Patek Philippe - Quantième Annuel

Il premio “Watch of the year”, dunque, è stato assegnato a Bulgari per il modello sportivo appartenente alla collezione Gérald Genta: cassa ottagonale, lunetta in ceramica nera satinata e una corona con cabochon di onice.

Montato su un cinturino in gomma naturale, l’Octo Bi-Retro di Bulgari include un meccanismo sofisticato: l’ampia finestra a ore 12 rivela le ore saltanti mentre la lancetta dei minuti retrogradi corre lungo un semicerchio di 210 gradi. I “clou” della lunetta consentono di leggere i minuti intermedi in ognuno dei segmenti per zone di 10 minuti mentre la data retrograda è visibile su un semicerchio di 180 gradi nella zona inferiore del quadrante.

Secondo posto, per pochi voti di differenza, al Quantième Annuel di Patek Philippe, con cassa in oro bianco e quadrante bicolore disponibile in due versioni: grigio rhodium-plated/silver e nero opaco/grigio ardesia. Il giorno, la data e il mese sono contenute in tre diverse aperture disposte in un arco nella metà superiore del quadrante.
Al terzo posto il vincitore del “Ladies Watch Prize”, il Miss Golden Bridge di Corum.
Movimento meccanico a carica manuale composto da 140 elementi, nuova cassa a forma tonneau, al tempo stesso snello, elegante e curvo, in oro rosso 18 carati.

Corum - Miss Golden Bridge

 

Jaeger Le Coultre - Duometre Quantieme Lunaire

Come avviene ogni anno, i modelli selezionati sono stati sottoposti anche ad una votazione pubblica in un concorso online. Gli utenti di Internet ha scelto il Duomètre à Quantième Lunaire di Jaeger-LeCoultre, che visualizza sul quadrante la data, l’ora e la fase lunare.

Il premio per la migliore campagna di comunicazione, assegnato da una giuria composta da professionisti dei media, è andato a Ebel per “Les Architectes du temps”, che ha rappresentato i modelli di punta del marchio, raffigurato in un mondo dove il tempo, l’arte e i materiali creano un effetto di stordimento generale.

Ebel - Campagna di comunicazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *