di


Comitato Permanente dell’Orologeria Europea, Mario Peserico vicepresidente

Il numero uno di Assorologi è stato nominato al CPHE in rappresentanza della delegazione comunitaria, primo italiano a ricoprire la carica

È Mario Peserico il nuovo vicepresidente del Comitato Permanente dell’Orologeria Europea, in rappresentanza della delegazione comunitaria: il numero uno di Assorologi, l’Associazione italiana produttori e distributori di orologeria in ambito Confcommercio, è stato designato nel corso della seduta plenaria del CPHE svoltasi a Dresda il 9 novembre. L’Assemblea ha deliberato le nuove cariche direttive per il triennio 2013 – 2015: la Presidenza sarà assunta da Jean-Daniel Pasche, in rappresentanza della delegazione dell’industria svizzera dell’orologeria.

Contestualmente il Comitato ha nominato il Presidente uscente, Jean-Louis Burdet (Francia), quale presidente onorario. Le nuove cariche saranno effettiva a partire dall’inizio formale del triennio, il prossimo primo gennaio. Secondo le regole di alternanza che governano il CPHE, al termine del mandato triennale, la Presidenza andrà di diritto alla delegazione comunitaria e quindi sarà Mario Peserico ad assumere la Presidenza del Comitato stesso a partire dal 2016.

“È la prima volta da quando esiste il CPHE, fondato nel 1977, che la delegazione comunitaria designa un rappresentante non francese  – ha dichiarato il Presidente di Assorologi -. Sono particolarmente onorato di questa designazione che conferma il ruolo dell’Italia nel mondo dell’orologeria”. Il CPHE è l’organismo europeo costituito allo scopo di favorire le relazioni tra la delegazione comunitaria, attualmente composta dalle Associazioni di Francia, Germania, Italia e Spagna (a loro volta costituite in Federazione con il nome di EuroTempus), e la delegazione elvetica, composta da delegati designati dalla Federazione Svizzera dell’Orologeria (FH).


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *